Rispondi a: Vivere e/o sopravvivere?

Home Forum L’AGORA Vivere e/o sopravvivere? Rispondi a: Vivere e/o sopravvivere?

#113225

ezechiele
Partecipante

uff,

so di non dire nulla di nuovo ma la mia testa picchia li…

mi sento guidato alla sopravvivenza dal debito,
impossibilità di vivere per il fatto di dover galppare per produrre

mi sento guidato alla sopravvivenza dai bisogni indotti,
in un sistema in cui l'utile si ottiene AD OGNI COSTO
mi sento guidato alla sopravvivenza dalla dipendenza dalle energie fossili,
che avremmo potuto mollare da mo con buona pace di tutti

mi sento guidato alla sopravvivenza dalla miopia della società,
in cui per salvare il proprio orticello non si indugia a rimanere immobili sulle proprie posizioni

mi sento guidato alla sopravvivenza dalla mancanza di prospettiva,
se non raggiungiamo la massa critica siamo del gatto

mi sento guidato alla sopravvivenza dall'eccesso di superfluo,
l'importante e' comprare le scarpe di marca al pupo, avere la macchina tedesca e fare vacanze esotiche, il resto non conta, se riesco a garantirmi di stare dalla parte di chi ce la fa… chissenefotte, sminchio tutto pure io e quando me ne andro' saranno caxxi di chi rimane

mi sento guidato alla sopravvivenza dall'ineluttabilità dal sistema,
[u]che sopravvive alle idee del singolo, lo isola, lo ripudia, lo ridicolizza e riesce a tenere sopite le masse[/u]

mi sento guidato alla sopravvivenza dall'ipocrisia dei politici,
che rendono questo non solo possibile ma addirittura legale

mi sento guidato alla sopravvivenza dal palinsesto televisivo,
… come dire: il gatto e la volpe

mi sento guidato alla sopravvivenza dalle politiche delle case farmaceutiche
e dal conseguente stato delle politiche sanitarie su scala mondiale

MA SOPRATTUTTO MI SENTO GUIDATO ALLA SOPRAVVIVENZA DALLO SCARSO VALORE CHE SI DA ALLA VITA