Rispondi a: Vivere e/o sopravvivere?

Home Forum L’AGORA Vivere e/o sopravvivere? Rispondi a: Vivere e/o sopravvivere?

#113256
giusparsifal
giusparsifal
Partecipante

Innanzitutto grazie a tutti voi, ma vorrei ritornare alla mia domanda. Io ho posto le mie condizioni, nel senso che personalmente, mi sono reso conto che, dentro di me, c'è qualcosa che mi spinge a sopravvivere distraendomi dalla Vita. Per far questo ho dovuto spiegare un po' i miei “trascorsi” come essere umano 🙂 specificando che ho individuato questo qualcosa nella “paura della morte” paura che mentalmente è superata ma evidentemente non nelle profondità del mio essere.
Copio-incollo la vera questione, per me, sollevata con questo thread:

La domanda successiva, invece, “qual'è il suo scopo” mi ha fatto immaginare scenari diversi ed è per questo che sto scrivendo questo sul forum perchè ho pensato che quest'altro tipo di problematica possa essere simile alla maggior parte di noi.
La risposta che mi sono dato, e su questa mi piacerebbe sentire cosa ne pensate, è che lo scopo sia quello di spingermi a sopravvivere e non a “vivere”, tra l'altro ho prove personali che corroborerebbero questa tesi.
Questo mi spinge a farmi un'ulteriore domanda, perchè percepisco questa spinta alla sopravvivenza come un “trucco”, come se “qualcuno o qualcosa” distogliesse la mia attenzione alla vita, relegandomi al solo ruolo di “sopravvissuto” o, meglio, “sopravvivente”.
Allora la domanda, per tutti, è quella del post, che ne pensate?