Rispondi a: Obama si Obama no

Home Forum L’AGORÀ Obama si Obama no Rispondi a: Obama si Obama no

#113926
InneresAuge
InneresAuge
Partecipante

[quote1240669485=Zret]
Efficaci e veritiere le parole di Pyriel.
Ripensavo a Baracca Obama, al ritratto dipinto da Paolo di questo diavolo kenyota: volto efebico, quasi androgino, viso affilato. Assomiglia un po' ad Akhenaton, il faraone eretico. E' forse il rampollo degenere di una stirpe degenerata. E' stato scelto per legalizzare le scie tossiche? Penso di sì.
Verseremo tributi per la lotta all'”effetto serra” e verseremo sangue per i loro sacrifici.
[/quote1240669485]
Vedo che perseverate…
Al momento non versi invece tributi? Preferisci versarle verso una risorsa che destabilizza il mondo, viene controllate da poche lobby, e inquina? Spiegami perché la preferisci!

Il problema non è versare tributi, ma come versarli.
Non mi risulta che sotto la presidenza Bush gli americani siano diventati ricchi e sia migliorata la loro qualità di vita…

Ho l'impressione che purtroppo i vostri pregiudizi sono anche politici…
[quote1240670407=Marì]… ma non vi e' mai venuto il sospetto che Obama e' l'agnello sacrificale del momento storico/politico/finanziario mondiale? #fisc
[/quote1240670407]
Nooo … lui è cattivo perché è democratico…
Purtroppo ho l'impressione che alla base ci sia solo pregiudizio politico e razziale.
Insomma non si riesce a guardare oltre le apparenze…
Ho letto dei commenti identici dai fanatici repubblicani d'oltreoceano…
Se questa è l'elevazione di coscienza… beh allora ben contento di rimanere “sotto”.
Da una persona più aperta mi aspetto commenti che vanno al di la dei pregiudizi che qualunque tipologia di persona potrebbe illustrarci…


Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
- Franco Battiato