Rispondi a: Il Contestualismo Immaginario

Home Forum L’AGORÀ Il Contestualismo Immaginario Rispondi a: Il Contestualismo Immaginario

#114725

deg
Partecipante

Bravo Gius! Una riflessione che avrò fatto mille volte senza riuscire ad esprimerla come lo hai fatto tu.

Adesso, forse, ho alcuni elementi di risposta.

Il movimento, come lo hai chiamato, della ricerca della presa di coscienza, non credo si possa paragonare ai movimenti politici e sociali in generale e, per mezzo di questi testi “difficli”, anche se me ne dispiaccio, penso che non sia rivolto a tutti gli esseri umani.

Hai fatto l'esempio dei maestri guida, che erano piuttosto criptici. Ebbene credo che, in realtà, loro non cercano di toccare affatto tutti, ma soltanto coloro che sono in grado di capire già qualche cosa.
Facci caso, no è mai l'allievi a scegliere il maestro, bensì il contrario.
Se un maestro non vede in te il seme, non può istruirti, anche perché quel tipo di insegnamento non passa principalmente per la parola.

Il testo postato nelle news, effettivamente, nemmeno io probabilmente lo capirò per intero (non l'ho ancora letto!! :vir: ), e, se non lo capisco è perché probabilmente non è rivolto a me.

Ciò che sarò in grado di capire, come tante altre persone, è un altro linguaggio. E quel linguaggio è proprio quello che usiamo spesso in AG: quello delle notizie alternative in materia di salute, di ecologia, di scienza etc… tutte cose che permettono un approccio trasversale della ricerca della consapevolezza.

L'approccio a la Conoscenza non è di tipo logico-scientifico, ci vuole Cuore in partenza, e poi, se affinità ( 😉 ), Spirito.

Credo che qui in AG si sta facendo un buon lavoro di preparazione!!

Non sono molto dettagliata, mi scuserai, ma è un argomento che m'interessa perché mi sento proprio dentro, sto per strada! …… Solo che tengo i friarielli 'ncop 'u fuoco! 😀