Rispondi a: Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto

Home Forum MISTERI Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto Rispondi a: Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto

#11611
Richard
Richard
Amministratore del forum

[youtube=425,344]6Xcj5TbjRyE
Recentemente ho trovato questo libro Mayan Aintiram, traduzione di un antichissimo libro, descrive la struttura del vacuum, della creazione, dello spazio. Dice che è basata su una griglia di 64 quadrati, ero arrivato a capire che la struttura fondamentale del vacuum è una griglia di 64 tetraedri e ruotandola a seconda del puno di vista, appare come una griglia cubica di quadrati, quindi trovarlo in un testo antichissimo è favoloso, leggiamo un pezzo

Dall'introduzione leggiamo : per riassumere i principi della griglia di 64 quadrati come espressi da Maya nel suo lavoro:

LA griglia di 64 quadrati è la struttura grafica e atomica dell'intero cosmo
E' il progetto di base dello spazio interno ed esterno, spazio chiuso e costruito (definisce chiaramente la struttura del vacuum)
E' la versione modificata del pranava OM
L'esatto centro della griglia di 64 quadrati è chiamato punto primario (chiara descrizione di una singolarità)
Questo Punto primario è quadrato in forma. PErsino nel punto quadrato ci sono 64 quadrati (perfetta descrizione di una struttura frattale che si ripete)
In questo punto quadrato avviene la rapida rotazione del tempo (questo descrive il componente rotatorio dello spaziotempo)

Con questo nel libro ci sono descrizioni di tecnologie avanzate basate su questa dinamica che alimentano letteralmente astronavi che viaggiano nello spazio tra sistemi solari o galassie

Nel verso 79: Il punto primario centrale è associato con tutte le energie dei campi dello spazio. Il trattato relativo alla costruzione delle astronavi spaziali spiega tramite la scienza e la tecnica del punto centrale, misure temporali e 64 quadrati, varie caratteristiche dei mezzi aerei, come lo schema strutturale, il controllo di velocita, le ruote, la fitness del pilota, l'esatta posizione del pilota, il corso di volo, la rapidita del tempo, ecc..

Incredibile per un testo tanto antico considerando che non avrebbero dovuto concepire macchine o macchine volanti