Rispondi a: CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

Home Forum L’AGORA CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo Rispondi a: CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

#116259
farfalla5
farfalla5
Partecipante

Risparmio energetico e bioarchitettura nella Regione Umbria

Nella Regione Umbria le imprese private e le cooperative in graduatoria nell’ambito di un Bando emanato nello scorso mese di ottobre, potranno realizzare programmi di edilizia sperimentale finalizzati al risparmio energetico ed alla bioarchitettura.
A darne notizia nei giorni scorsi è stata l’Amministrazione regionale dopo che, su proposta di Stefano Vinti, assessore ai lavori pubblici della Regione Umbria, la Giunta ha approvato la graduatoria relativa al Bando di concorso che porterà così alla concessione di contributi, per un ammontare complessivo pari a poco più di 3,5 milioni di euro, al fine di realizzare ben 91 alloggi.
A selezionare i progetti è stata un’apposita Commissione tecnica in base alle caratteristiche ed ai requisiti del Bando; in merito al concorso a favore delle imprese e delle cooperative edili la Regione Umbria ha fatto presente come i fondi non siano stati sufficienti a finanziare tutti i progetti ammissibili, e come dopo la ripartizione siano rimasti contributi per un ammontare di 300 mila euro che sono stati accantonati, in quanto insufficienti a finanziare altri progetti, per interventi successivi. I 91 alloggi saranno realizzati a Foligno, in località Santo Pietro, a Todi, frazione San Benigno, a Spina, frazione del Comune di Marsciano, a San Giustino, Calvi dell’Umbria e Terni.

Secondo quanto dichiarato dall’assessore ai lavori pubblici della Regione Umbria, Stefano Vinti, tra le priorità e gli impegni della Giunta c’è quello di sostenere la sperimentazione di nuove modalità e di modelli di costruzione nell’ambito dell’edilizia eco-compatibile, del risparmio energetico e dell’uso di nuovi materiali al fine di realizzare case semplici, confortevoli e razionali così come avviene in Paesi come quelli del Nord Europa che da questo punto di vista sono molto avanzati. E nonostante si debba fare i conti con i tagli di risorse del Governo, l’assessore ha sottolineato come gli investimenti in innovazione non siano un costo, ma una risorsa fondamentale e decisiva per far fronte alla crisi.
http://www.ecologiae.com/risparmio-energetico-bioarchitettura-regione-umbria/20074/


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.