Rispondi a: Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto

Home Forum MISTERI Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto Rispondi a: Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto

#11676
Richard
Richard
Amministratore del forum

la “Struttura dello SpazioTempo” passaggio importante

[youtube=480,385]78WBQBYTm2k
——–
http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_TDC_03.htm

http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_TDC_04.htm

4.7 – LA “EIGHTFOLD WAY” DI GELL-MANN

L’enigma successivo ci viene quando studiamo le “particelle” subatomiche chiamate “quark”. Quando una struttura atomica viene improvvisamente frantumata, emersero brevi piste che volarono via dal normale schema di “particella” a spirale in una camera a bolla, e furono nominati “quark”. Questi “quark dovrebbero scomparire molto rapidamente dopo essere stati rilasciati la prima volta. La geometria dei loro movimenti fu analizzata attentamente, dal momento che l’unica cosa che si può realmente rilevare in un’analisi a traccia di vapore sono differenti forme geometriche di movimento. Furono scoperti molte defferenti forme di “quark”, ognuna con proprietà geometriche differenti, ingannevolmente chiamate come “color”, “charm” [“fascino”] e “strangeness” [“stranezza”]. Murray Gell-Mann fu il primo a scoprire un modello unificato che mostrasse come tutte queste proprietà geometriche differenti fossero correlate, e lo chiamò “Eightfold Way” [letteralmente “sistema a otto pieghe”, N.d.T.] . La struttura geometrica unificata che vediamo è, sorprendentemente, un tetraedro:

Figura 4.9 – Il tetraedro osservato nell’organizzazione “Eightfold Way” dei “quark” di Gell-Mann

———

[youtube=480,385]mMshHd7MnO4

[youtube=446,326]EmbedPlayer.swf