Rispondi a: CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

Home Forum L’AGORÀ CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo Rispondi a: CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

#116819

Xeno
Partecipante

[quote1317907527=Richard]
Scontri tra manifestanti e polizia, arresti (18 per gli organizzatori, molte decine per alcuni testimoni) e polemiche. E’ finita così la marcia degli ‘indignados’ statunitensi, che da tre settimane occupano lo Zuccotti Park. La violenza quasi al termine della manifestazione (iniziata nel pomeriggio e terminata alle 21, le tre del mattino in Italia), quando il corteo pacifico è giunto nei pressi della zona off limits della borsa di Wall Street. Alcuni manifestanti hanno cercato di forzare gli sbarramenti e la polizia ha reagito: ha circondato la testa del serpentone (in prima linea anche il regista premio oscar Michael Moore) e c’è stato l’incontro ravvicinato. Violento.

Prima di allora, la marcia è stata non solo pacifica, ma anche altamente simbolica. Dopo i contatti dei giorni scorsi, infatti, diverse unions sono scese in piazza insieme ai giovani di “Occupy Wall Street“. Ieri sera, nella marcia che ha percorso una decina di isolati di Lower Manhattan – da Foley Square, accanto a City Hall, sino a Zuccotti Park, quartier generale del movimento – si sono visti migliaia di aderenti ai sindacati più influenti di New York e d’America (tra gli 8 e i 12 mila manifestanti, dicono gli organizzatori).
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/10/06/new-york-scontri-tra-manifestanti-e-polizia-nel-corteo-di-occupy-wall-street/162501/
[/quote1317907527]
Io metterei molta attenzione al sottotitolo dell'articolo ed alla parte finale
[quote]
Occupy Wall Street” potrebbe allora diventare, nei disegni della Casa Bianca e di molti democratici, un Tea Party liberal e progressista. Si tratterebbe di un ruolo più limitato, di un obiettivo più circoscritto, rispetto al sogno di dare uno scossone all’America.[/quote]
e sopratutto questo
[quote]La forza del movimento è testimoniata da inattesi attestati di simpatia (“Non li si può biasimare”, ha detto il chairman della Fed, Ben Bernanke), ma soprattutto dal tentativo ormai esplicito dei democratici di mettere il cappello sul movimento.[/quote]
O-O
E' sempre lecito chiedersi:il movimento è spontaneo si,no?
Se è spontaneo ci sono pressioni per cavalcarlo?
E chi lo finanzia?
E' stato capito che la FED è piu importante da mettere in evidenza?
Perchè nessun cartello contro la FED?
Odore a parer mio di democratici.
Quando alla testa di un grosso corteo vedrò Moore e un Ron Paul solo allora presterò la massima attenzione…significherebbe che realmente qualcosa sta cambiando
Fino ad allora controllate controllate e controllate

Insomma leggere fra le righe;come quelli per esempio che hanno creduto alla primavera araba (e ci credono ancora) mentre dietro c'è dell'altro.