Rispondi a: CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

Home Forum L’AGORÀ CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo Rispondi a: CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

#116946
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1320233798=Pier72Mars]
[quote1320230810=Xeno]
ìBeh a quanto pare con l'annuncio di oggi quel 50% non gli sta più bene.
L'unico pericolo secondo me è che Papandreou si dimetta.
Ora che forse si è rinsavito non ci vorrebbe.
Se questo succede addio referendum.
[/quote1320230810]

Ormai la frittata è fatta e la gente si aspetta il referendum in Grecia, bella mossa invece.
Anche con le dimissioni, non passare attraverso il parere del popolo scatenerebbe un effetto domino sulla popolazione europea e non solo maggiore di quello che sta avvenendo sulle borse.
[/quote1320233798]
Il sistema è collassato sotto il peso della propria assurdità, Grecia o non Grecia, è spazzatura e i nodi arrivano al pettine, purtroppo è un argomento che in media le persone non possono e non riescono a comprendere, c'è poco da ragionare..i fatti dimostrano che non funziona e distrugge il mondo e la vita delle persone, deve per forza saltare..non si capisce più che regole ci siano e per quanto ne capisca io..spero che i Greci mandino a fan…. tutto.
Tanto fallirebbe tutto comunque.

Economia & Lobby | di Matteo Cavallito

I derivati valgono 10 economie mondiali
E la regolamentazione resta lontana

601 mila miliardi di dollari, 10 volte il Pil globale. A tanto ammonta il controvalore degli strumenti finanziari derivati scambiati nel Pianeta. A rivelarlo la Banca dei regolamenti internazionale nel suo bollettino trimestrale. Il segretario al Tesoro Usa Timothy Geithner invoca regole globali, un traguardo tuttora lontano
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/06/11/i-derivati-valgono-10-economie-mondiali-e-la-regolamentazione-resta-lontana/117519/