Rispondi a: CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

Home Forum L’AGORA CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo Rispondi a: CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

#117200

giorgi
Partecipante

[quote1323151826=giovanni]
giorgi, capisco ma da parte mia non esito a suicidarmi anche intellettualmente e sospendere il precedente giudizio espresso, almeno per amore di patria al momento, per il dopo si vedrà appunto al momento restiamo sospesi.
[/quote1323151826]

La patria che ci hanno fatto capire non deve esistere, siamo tutti fratelli e dunque bisogna imparare ad essere partecipi di tutte le nazioni, non bisogna dividere, perché in questo modo facciamo altro che crearsi l'egoismo.

Che ci sia come moneta l'euro o la vecchia lira non cambia nulla, non è che sceglier una o l'altra puoi risolvere il problema perché per risolvere il problema è solo di avere a capo leggi quelle che ci diano una libertà e questa libertà è quella di non vedere più nessuna persona che soffra la fame, è inutile giocare sulle nazioni o sul denaro se non si risolve il problema dell'uguaglianza, non può esistere un equilibrio se si lasciano ancora persone che abbiano ad avere una vita tanto difficoltosa, tutti siamo fratelli e tutti abbiamo diritto di vivere pacificamente.

La tua religione non va per nulla nella strada giusta solo vedere cosa hanno accumulato come capitale di soldi è un impero, hanno accumulato una montagna di denaro quando al mondo molta gente muore di fame, Gesù non è affatto favorevole di ciò che fa la chiesa non ha mai detto di accumulare il denaro, mentre hanno messo massicci di capitale nelle cattedrali, nelle chiese, nei santuari e denaro nelle banche, invece dovevano insegnare al popolo con delle strutture tanto semplici e quel denaro avuto in più dal popolo doveva essere totalmente a disposizione dei popoli bisognosi.

Poi se andiamo a vedere cosa hanno fatto questi capi di fede, quel denaro del popolo lo hanno usato nelle azioni degli armamenti proprio perché ci hanno guadagnato tanti più interessi, ma in questo modo hanno contribuito a far si che queste aziende distruttive abbiano ad avere sempre più potenza e quindi come risultato hanno lasciato tanti morti in guerra proprio perché queste ditte per funzionare bene hanno bisogno di denaro dello stato e denaro delle azioni, di cui la propria chiesa ne è partecipe.

Parlano spesso di Gesù Cristo dei suoi insegnamenti ma voi fedeli non vi fate il vero esame di coscienza che questi capi di fede usano totalmente il vostro denaro, lo usano una minima parte per la povertà e la stragrande maggioranza di denaro è prosciugata proprio nel modo totalmente sbagliato, proprio voi che credete fortemente alla fede dovete criticare i vostri sacerdoti nel fargli capire che le chiese non hanno bisogno di tenerle in piedi nel fare un monumento, basta vedere quanti campanili che per far sentire le vostre campane, e solo li hanno sprecato un mucchio di soldi per quelle sofisticate tecnologie per far si che le vostre campane suonassero elettricamente, è tutto denaro che avete accumulato nei muri invece che donarlo totalmente ai poveri.

Gesù è stato l'unico a dare i veri insegnamenti ma a mio giudizio la chiesa non pratica quella strada che Gesù ha voluto dare.

Dunque attenti al vostro papa che è il capo della vostra fede io invece che applaudirlo quando lo fanno vedere nell'angelus mi pongo questo problema che è quello che proprio lui sta dando un esempio che non ha nulla di buono, eppure tutti quei fedeli invece che vedere questi difetti lo applaudiscono.

Fedeli aprite gli occhi che la chiesa è in pieno errore la giustizia non è quella che sta facendo la chiesa perché ne è nel pieno della corruzione.
…………………..
Se le cose non vanno bene significa che la strada è sbagliata.

Questa vita che noi stiamo facendo è solo una vita di illusione, tutto ciò che viviamo è solo imposto, è come paragonare quando andiamo a letto e facciamo i sogni e proprio in quei momenti le nostre vite le viviamo nel modo del tutto diverso rispetto a quando siamo svegli, eppure proprio in quel momento del sogno tutto sembra reale solo quando ci svegliamo siamo consapevoli che è stato solo un sogno.

Ebbene da svegli noi subiamo tutto ciò che ci aspetta ma pure questa vita da svegli è un sogno, perché quando veramente arriveremo a levare questi veli capiremo che abbiamo vissuto in una illusione, perché questa vita è come paragonarla ad un film in cui noi siamo attori e partecipi, e dato che tutto sembra reale noi ci facciamo solo illusione e di questa illusione subiamo sia il bene che il male, ma nella vita quella reale il male non esiste proprio perché nessuno vuole esserne immerso dato che da solo dolore ma in questa vita di illusione noi siamo manipolati nel senso che pare che siamo noi ad avere il libero arbitrio, mentre è tutto un sogno che per rompere questo sogno bisogna imparare a non legarsi troppo alla materia e a certi attaccamenti, altrimenti resta difficile ad uscirne.

Se vediamo tutto nero ciò significa che siamo noi che facciamo fatica ad accettare la realtà, tutto quello che ci circonda è solo una montatura, e basta non avere paura ed accettare tutto ciò che può succedere senza porci poi cosa ci sarà che poi man mano saremo in grado di arrivare al punto di staccarci di questo incantesimo, sennò se ci facciamo troppo prendere da questi avvenimenti che lasciano poca speranza del futuro in questo modo potrebbero rafforzare questo futuro sempre più nero.

Le religioni sono solo inganno, lasciano paura, la bibbia parla del castigo di Dio sia quando descrive quei momenti che c'è stato il diluvio, e descrivono pure la storia di Sodoma e Gomorra, quindi ci indica che Dio ha castigato quelle persone che hanno peccato, quindi diffidiamoci di queste religioni perché il vero Creatore è colui che ha il cuore come lo ha avuto Gesù Cristo che questo Gesù ha sempre lasciato solamente amore per tutti ha dato amore anche a chi lo hanno crocifisso, non ha maledetto nessuno, questo è anche il vero Creatore, infatti Gesù disse Io sono come il Padre.

Dunque tu sei troppo legato all'insegnamento della religione che fa altro che creare paura, parlano sempre del peccato, mentre il peccato non esiste proprio perché se una persona fa del male non lo fa di sua iniziativa perché è solo la vita di quel karma che gli fa commettere tutto questo e proprio perché la persona ne è convinta di essere il vero responsabile ed in questo modo si fa paure o rafforza quell'odio che invece di aprire il suo cuore si allontana sempre di più e in quel modo fa sempre più fatica ad accettare la vera realtà ed in questa strada si vive sempre vicino alle tenebre.

Bisogna imparare ad amare non odiare, unire non dividere, l'Italia non ci appartiene, nulla è nostro, tutto è preso in prestito, proprio perché tutto è di tutti, quindi le altre nazioni non devono essere nemiche tutto è uno e tutto dobbiamo amare altrimenti le nostre convinzioni ci lasciano solamente divisioni e proseguendo in questo passo ci restringe sempre di più il nostro cuore.

Le religioni sono tante e se vai a verificarle attentamente ognuna dice la sua e fra di loro in molte cose vanno in contrasto quindi significa che non sono realtà, perché la realtà è unica non sono diverse una dall'altra, la verità è una sola, e quindi se le religioni sono una diversa dall'altra ciò significa che non è la tua religione che è perfetta perché se fosse perfetta ti avrebbe lasciato solo giustizia ma se vivi anche l'ingiustizia o sei sommerso nell'ingiustizia ciò significa che siamo sulla strada che non è quella giusta.

Il Creatore è di puro Amore, non è per nulla vendicativo, siamo noi che ci siamo lasciati manipolare da tutti questi insegnamenti che ci abbiamo ereditato dalla società e dalla nostra famiglia proprio perché pure loro hanno vissuto nella confusione.

Siamo ai tempi di una fine di un ciclo e pure tu ti renderai conto che tutto questo vecchio non avrà più senso di esistere e ti accorgerai che anche la tua credenza cristiana è stata forzata nel modo totalmente sbagliato e quando la stragrande della popolazione otterrà il risveglio queste persone inizieranno a mettersi in opera e porteranno i veri insegnamenti che romperanno una volta per tutte le credenze false e ci sarà una solo verità e questa verità non creerà nessuna divisione ma lascerà a tutti un vivere di una uguaglianza a tutti.