Rispondi a: CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

Home Forum L’AGORÀ CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo Rispondi a: CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

#117730
InneresAuge
InneresAuge
Partecipante

[quote1334874644=kappa88]
La storia ci insegna che la prosperita puo prevalere solo nella libertà e la libertà di scegliere si configura se c'è concorrenza, libero mercato: delle monete, delle imposte fiscali, di prezzi, ecc… Ma tutto cò non è mai piaciuto ai tecnocrati, ai burocrati, ai politici, ai re, ai Papa, alle lobbies, alle grande industrie, perchè perderebbero il controllo. Il modello socialista invece è molto piu vantaggioso per chi comanda, perchè centralizzato e non soggetto a concorrenza. Ad esempio in questo caso una nuova moneta sarebbe molto piu vantaggiosa per le persone, perchè darebbe loro la possibilita di scelta,

[/quote1334874644]

La libertà è la più grande illusione. La libertà senza limiti, diventa prevaricazione.
Il mercato non si regola da solo, ma come tutte le cose umane e come il comunismo, dimostra che non c'è sistema che tenga… tutti sono perfetti solo a livello teorico, e tutti pessimi a livello pratico.
Con il libero mercato hai avuto la finanza globale, e nel tempo grandissimi accentramenti economici e finanziari.
Le banche più grandi e piccole che si fondono, le aziende che fanno lo stesso, in un gioco in cui il pesce grande mangerà sempre quello più piccolo, alla fine rimarranno solo pochi pesci che comandano, sui cittadini, senza nessuno che possa dire nulla in proposito!
Altro che democrazia e controllo democratico dei cittadini! Altro che socialismo corrotto!

Il vero problema è che fatta la regola, anche con le migliori intenzioni, c'è sempre qualcuno che la vuole sfruttare per il proprio ego e il dominio. Il libero mercato asseconda il nostro istinto egoistico primordiale.

La stessa moneta è governata da banche private e affaristiche! Il debito pubblico poi, è in mano loro!!!

Alla fine della fiera, avrai al posto del capo del partito comunista e dei suoi delegati, il referente di tutte le banche mondiali che controllano tutte le aziende del mondo, tutti i partiti e tutti i politici.
Almeno nel comunismo c'è la parvenza del controllo democratico, nel vero libero mercato non c'è nulla.
[u]Solo i soldi che controllano tutto![/u]


Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
- Franco Battiato