Rispondi a: CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

Home Forum L’AGORA CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo Rispondi a: CRISI FINANZIARIA: un nuovo mondo sta nascendo

#118292

giorgi
Partecipante

IMPRESE IN DIFFICOLTÀ
e persone senza lavoro

Se andiamo a vedere il settore della sanità troviamo che ci sono persone che lavorano come solidarietà e molte persone li vediamo che prestano servizio sulla croce rossa poi ci sono altri settori che ci sono persone che lavorano come solidarietà.
Come sappiamo tutti, il regolamento dice LA LEGGE È UGUALE PER TUTTI, quindi dato che oggi giorno molte famiglie e molti settori industriali o artigiani sono in crisi è giusto che ognuno possa trovare una soluzione per poter tirare avanti, l'idea del supermercato per i poveri è una nuova iniziativa ben fatta ma dato che la legge è uguale per tutti è anche giusto che chiunque abbia delle difficoltà sfrutti questa nuova iniziativa sia le industrie e pure i cittadini che non possono avere un posto di lavoro, il lavoro diminuirà sempre per il fatto della concorrenza e per il semplice fatto che la tecnologia toglie in tutti i settori il lavoro, tutti dovremmo lavorare meno ore ed a rotazione e col tempo è giusto che il lavoro non sia più di un compenso come busta paga, dato che il denaro col tempo non potrà più soddisfare tutta la popolazione, ed è molto utile che iniziamo poco alla volta lavorando senza aver a disposizione il denaro.
Il denaro è servito negli anni passati, ma ora siamo in una nuova era dove per forza il denaro è destinato a sparire per sempre, lo vediamo da questi problemi che si riscontrano ogni anno ed è sempre per mezzo del denaro che alla fine lascia questi problemi, nel futuro dovremmo lavorare tutti con meno ore, lavorando tutti a rotazione in cambio otteniamo la casa, il vestiario, il cibo e tutto il giusto necessario ed un equilibrato divertimento, tutti dobbiamo avere questo bene e più nessuno sarà messo da parte.
Quindi tutti i settori lavorativi saranno destinati ad avere un lavoro come solidarietà, e come sappiamo le materie prime appartengono a tutti non deve esistere il privato, perché tutti facciamo parte a questa vita ed ognuno alla nostra nascita ha pieno diritto di usufruire ciò che la natura mette a disposizione, come paragonare gli uccelli e molti altri animali che vivono in libertà, questi si nutrono ciò che la natura mette a disposizione, quindi le materie prime devono appartenere a tutti quanti e dato che noi abbiamo una intelligenza diversa da come ce l'hanno gli animali ed abbiamo bisogno di più esigenze, quindi qualsiasi lavoro che verrà svolto dovrà essere un lavoro solidale ed ognuno presterà servizio in base alle proprie qualità oppure farà un sevizio dove necessita, e può essere a rotazione dove necessita la prestazione, e tutti nessuno escluso è giusto che abbia in cambio i giusti diritti per vivere più che decentemente, casa ed arredamento, mezzi di trasporto, vestiario, cibo ecc. ecc. ed il giusto divertimento.
Le case dovranno poco alla volta essere uguali per tutti, dovranno essere costruite case fatte il meglio possibile e per non fare differenze devono essere fatte per tutti uguale, e di queste nostre case che oggi abbiamo man mano che diverranno vecchie potremo poi ad andare ad abitare in case nuove, e nessuno deve essere proprietario, alla morte di tutta la famiglia la casa deve appartenere allo stato che poi ristrutturata verrà passata ai prossimi che ne avranno bisogno.
Alcuni diranno che questa è un'utopia, stiamo andando tutti nell'età dell'oro dove finirà tutto ciò che è ingiusto ed il denaro è uno di questi, perché il denaro anni ed anni fa serviva come scambio, poi invece che scomparire hanno inventato la borsa, e non bastava hanno emesso i bot (questo sistema tanto contro l'umanità ha creato l'impoverimento di molte persone, perché il denaro doveva essere uno scambio di un lavoro, o di un altro bene, mentre il titolo dava interessi senza prestare nessun lavoro, e col passare gli anni ha messo in ginocchio molte persone), poi non bastava i speculatori hanno inventato il denaro spazzatura, e qui ha peggiorato la situazione.
Nessun governo fino ad ora ha dato un fine a queste ingiustizie ma cosa credete di dare quanta vita ancora al denaro, perché se col tempo sarà ancora in funzione ne inventeranno altre forme le quali saranno peggiori, quindi questo denaro ha finito i suoi tempi per il semplice fatto che più sta in funzione più creerà problemi a molte persone e ne arricchirà molte altre creando una divisione tra ricco e povero, invece nella nuova era tutto è destinato a pareggiare, non dovrà più esistere le persone che muoiono di fame, siamo tutti fratelli e dobbiamo imparare a rispettarci, perché coloro che non accettano questo modo giusto di vivere per forza se ne dovranno andare da questo pianeta, i modi sono tanti e saranno diversi da una persona all'altra, a meno che noi qui impariamo a mettere al posto le cose nel modo equilibrato, e che nessuno rimanga escluso.
Anche il ricco sarà toccato, potrà spostarsi da una nazione all'altra per poter tenere la sua ricchezza ma tutto diverrà come un'onda che poco per volta e col passare gli anni tutti saranno colpiti per arrivare alla parità.
Quindi è molto importante che impariamo a vedere un nuovo mondo e se ci diamo da fare ognuno anche nel nostro piccolo le cose possono andare al posto, se non vogliamo essere responsabili, perché non serve dare la colpa agli altri, ognuno col proprio risveglio è utile che faccia ciò che di suo piccolo può fare, ed è utile che sia fatto di giustizia.
http://risveglio.myblog.it/media/00/01/707597855.pdf