Rispondi a: Georges Ivanovič Gurdjieff

Home Forum L’AGORÀ Georges Ivanovič Gurdjieff Rispondi a: Georges Ivanovič Gurdjieff

#118814

Xeno
Partecipante

Attiva, passiva,neutra sono dei nomi. Queste tre forze sono tutte attive; ci appaiono attive, passive o neutre quando entrano in relazione fra di loro.
[quote1290341487=Nuzzi]
Che senso avrebbe l'esistenza di una forza che media fra due forze opposte?
Due forze opposte si scontrano, entrano in contatto, che necessità hanno di un mediatore?[/quote1290341487]

Infatti non necessariamente.
Il tuo discorso segue una logica matematica algebrica mentre è più quantistica la cosa.

Prendiamo questo esempio:
Ogni volta che metto un seme dentro un vaso di terra ottengo una pianta.
Questo non è sempre vero.
Potremmo semplicemente avere un seme mischiato con della terra (effetto)
Laddove come risultante abbiamo una pianta entra in gioco un X (terza forza) che ha permesso questo.
Sta a noi capire qual'è il fattore X che ha dato questa risultante (pianta)

Oppure si può andare a ritroso:
Abbiamo una risultante (pianta),si cerchi a questo punto,di risalire a cosa ha determinato ciò (tre forze)

Tornando al tuo discorso di zero matematico,la pianta è lo zero (l'equilibrio delle tre forze)

Poniti questa domanda:
Perchè ogni volta che metto un seme (attivo) nella terra (passiva) non ottengo sempre una pianta?
Per forza dirai tu ci vuole l'acqua.
Ma spesso anche se metti l'acua non la ottieni
Come mai?
Perche serve quel quid che equilibria il tutto e determina la pianta.
(e bada bene ogni pianta è diversa e serve l'esatta x per essa)