Rispondi a: Georges Ivanovič Gurdjieff

Home Forum L’AGORÀ Georges Ivanovič Gurdjieff Rispondi a: Georges Ivanovič Gurdjieff

#118821
elerko
elerko
Partecipante

[quote1309255917=pasgal]
[quote1309214467=Nuzzi]
Dunque, a prima vista mi verrebbe da dire che c'è un problema in questa frase ma questa forse apparente contraddizione mi pone un quesito che giro a voi:

Sostanzialmente il testo dice che ci sono tre le forze che si incontranoe che sono opposte.

Ora la domanda che mi si pone è:

Il concetto di opposto può appartenere al 3?
Cioè gli opposti sono sempre due oppure possono esistere 3 cose che sono opposte fra loro.
Ha senso parla di tre opposti?

Perchè di prim oacchito mi viene da pensare che se A è opposto a B e B opposto a C significa che A è uguale a C o sbaglio? quindi cade il principio dei 3 che diventano 2 + un doppione…

A voi l'ardua sentenza..

[/quote1309214467]

Ci ho riflettuto un po, forse la risposta potrebbe essere che C sia il mutamento. Polarità in equilibrio (A+B) che si rinnovano col mutamento. Senso.

[/quote1309255917]

Sono d'accordo con te, infatti ho sempre creduto che la trinità sia una “fusione” della dualità quindi il terzo elemento che accomuna e amalgama i 2 opposti. Il ritorno alla vera realtà insomma.

Ad esempio mi viene in mente la trinità cristiana:
Padre (1 parola) – Figlio (1 parola) e Spirito Santo (2 Parole risultato dei precedenti) Quindi:
Padre(1) + Figlio(1)= Spirito Santo (2)
soluzione forse un pò stupida e semplicistica, ma a me rende l'idea :uuuu: