Rispondi a: Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto

Home Forum MISTERI Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto Rispondi a: Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto

#11897
Richard
Richard
Amministratore del forum

‘ll principio cosmologico è errato’: 500 anni di teorie da buttare?
http://www.blitzquotidiano.it/scienza-e-tecnologia/principio-cosmologico-sbagliato-universo-omogeneo-956515/

ROMA – Il principio cosmologico secondo cui l’universo ha la stessa struttura e presenta uguali proprietà in ogni suo punto potrebbe non essere esatto. Dimenticate dunque l’universo omogeneo e isotropico, la distribuzione uniforme non è più in grado di descrivere lo spazio che ci circonda e le leggi della fisica potrebbero non essere poi così universali, se fosse confermata la ricerca cinese secondo cui l’espansione dell’universo avviene più velocemente in una direzione preferita.

http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_TDC_07.htm
LA SUPERGALASSIA UNIVERSALE E LA SFERA CIRCOSTANTE
Per finire, introduciamo i dati della Teoria della Simmetria di S.N. Kimball. Recenti misurazioni della radiazione cosmica di fondo (CMB) [=Cosmic Microwave Background] dell’Universo hanno confermato che tutta la materia visibile nell’Universo è “piatta” [leggi “tutta su un unico piano”, N.d.T.], che forma effettivamente un altro disco, come una super-galassia gigante (Uno scienziato della NASA ha pubblicato una teoria su un organo di informazione ufficiale nell’autunno 2001, per cui questo gigantesco disco universale potrebbe essere causato da due corpi di energia fluida in contro-rotazione, riportando ancora una volta ad un modello fluido-dinamico) Le ricerche con penna a raggio laser del 1990 di Broadhurst e altri, così come altri studi, hanno rivelato che esistono muri di galassie nell’Universo che sono separate da vasti tratti di spazio vuoto, 128 megaparsec di lunghezza. Questi muri si estendono per l’intera distanza che la ricerca è stata in grado di osservare, un raggio di oltre 2,5 gigaparsec, cioè un quarto della grandezza dell’intero Big-Bang ipotizzato dell’Universo! L’articolo che segue, tratto da Physics News, cita questi dati:

http://newton.ex.ac.uk/aip/physnews.304.html#2

L’UNIVERSO E’ CRISTALLINO? Quando gli astronomi misurano il redshift di altri supercluster di galassie, l’architettura tridimensionale dell’universo diventa sempre più evidente. Nuove ricerche sul redshift, per arrivare sempre più lontano nello spazio, stanno ottenendo benefici delle fibre ottiche dalla crescente automazione. Una fresca analisi degli attuali cataloghi dei redshift offrono alcune prove di un periodico assembramento di supercluster, separati dal nulla, su scale di 120 megaparsec (circa 390 milioni di anni luce). Grandi muri di galassie a questa scala erano stati scoperti in precedenza, ma l’apparente periodicità è una novità. I ricercatori suggeriscono che possa essere necessaria una nuova teoria per spiegare questa specie di immensa struttura a scacchiera 3D che sembra emergere da questi dati. (J. Einasto e altri, Nature, 9 Gennaio 1997). [grassetti aggiunti]

Così se comprendiamo davvero che l’Universo è una Super-Galassia, allora la nostra prossima domanda è se esso possieda anche una Sfera Universale con un asse centrale.

http://astronomicamentis.blogosfere.it/2011/07/la-simmetria-a-specchio-delluniverso.html