Rispondi a: Oggi come oggi si arriva a pensare addirittura che Dio non esiste…

Home Forum L’AGORA Oggi come oggi si arriva a pensare addirittura che Dio non esiste… Rispondi a: Oggi come oggi si arriva a pensare addirittura che Dio non esiste…

#119364

giorgi
Partecipante

[color=#0000ff]-IL DIO DELLA RELIGIONE NON ESISTE-
[/color]
Nel link che è postato più sotto c'è un filmato “la tortura fino alla morte di un cucciolo”, (nemmeno gli animali che non hanno la nostra intelligenza arrivano fino a questo punto),
Se esistesse il Dio queste cose (come quello che è nel filmato)
non succederebbero
la verità è che tutto è regolato dalla legge di causa ed effetto
dunque stiamo attenti a tutto ciò che facciamo
perché esiste la legge che è quella:
“chi di spada ferisce di spada perisce”
per coloro che non sopportano la visione di questo video non lo guardino fino alla fine. In questo caso che torturano il cucciolo sono tre cinese, vi invito a non disprezzare i cinesi,
QUESTO È IL VIDEO:
http://www.youtube.com/watch?v=TDN0jNKUEYI

Questo è uno di tanti casi diversificati che in tutte le nazioni purtroppo ancora al giorno d'oggi accadono, che abbiano fatto il video per guadagno o altro non ha importanza,

il fatto è che ci sono persone le quali fanno atti senza voler capire cosa stanno facendo. Tutto ciò di questo è per far capire che il Dio della religione non esiste,

e vengo a precisare alcuni fatti di cui è importante rifletterci sopra: innanzitutto ciò che dice la religione riguardo il paradiso, l'inferno ed il purgatorio sono tutte falsità,

per il semplice fatto che qualsiasi persona non può fare una sola vita per poter capire ciò che non va fatto, tutti sbagliamo, più presto impariamo la lezione prima arriviamo alla perfezione,

ed è per questo che esistono le reincarnazioni, le quali ad ognuna portiamo con noi il karma di cui ci siamo meritati, dunque attenti perché esiste la legge divina per tutti quanti che è quella:

“chi di spada ferisce di spada perisce”. Noi siamo stati creati dagli Elohim, ed è nostro interesse che ci mettiamo in riga di cercare di vivere nel modo sempre più corretto,

evitando azioni ingiuste, le quali vanno a scapito ad altre persone. Un'altra delle cose insensate è la confessione, anche questa è falsa, perché come scritto poco fa ogni azione sbagliata che facciamo,

o in questa vita o nella prossima reincarnazione ciò che abbiamo fatto di male ad altri torna poi su di noi. Quindi tutto è regolato dalla legge di causa ed effetto, il Dio della religione va messo da parte che è una falsità.

Noi tutti siamo Dei, ma per avere il potere di esserlo dobbiamo divenire giusti, e finché non arriviamo avremo sempre da portarci sulle nostre spalle il karma che ci meritiamo.

É necessario capire che le solite litanie non servono più a nulla, forse anni addietro poteva essere accettabile ma oggi come oggi se vogliamo arrivare prima alla perfezione è consigliabile lasciare tutti questi condizionamenti,

che proprio non servono più a nulla, la meditazione e il riflettere spiritualmente riguardo a questa nostra vita ci porta prima alla nostra conclusione. Per chiarire il Dio della religione non esiste perché tutto è regolato dalla legge di causa ed effetto, e non ha nulla a che fare del Dio buono o del Dio che ci castiga, perché siamo noi stessi con la nostra ignoranza che ci facciamo del male.

Questo scritto lo ho tratto dal messaggio di Patrizia Perky, ed è un messaggio semplice e molto chiaro

In sintesi lo scritto che trovate dall'inizio fino qua l'ho voluto approfondire, per far capire meglio a coloro che sono legati ai condizionamenti e si lasciano trascinare, riflettete, che la verità è una sola, certamente non è quella che la si tramanda da secoli a secoli e che col passare gli anni è sempre venuta ritoccata e messo una loro parte per tenere in mano il loro potere.

[color=#cc0000]Continua:[/color]
http://risveglio.myblog.it/media/02/01/3344811695.pdf