Rispondi a: Umani oggi o ex Avatar ed ex Alias domani ?

Home Forum L’AGORÀ Umani oggi o ex Avatar ed ex Alias domani ? Rispondi a: Umani oggi o ex Avatar ed ex Alias domani ?

#119754

traghettatore
Partecipante

Ciao Iniziato,
Ottimo e Complimenti,
scusami con tutti, se non parlo inglese, e lo scrivo peggio, e se a volte uso termini forti, servono anche per scremare le masse.
Un raggruppamento di esseri umani lo puoi definire in vari modi ……. allievi, compagni, tifosi, camerati, gregge, lobby, branco, colletti bianchi, prelati, manifestanti, laureandi, parlamentari, facinorosi, operai, fratelli, … vai avanti da solo, e certo riempi una pagina.
E' ovvio che in funzione della definizione che utilizzi per identificarti, o di quella che gli altri utilizzano per inquadrarti. molte cose possono cambiare.
Se , mansueto, ti lasci definire gregge, forse scordi che il gregge è formato da tante pecore,
e le pecore si fanno ingreggiare dall'ariete ( il maschio in natura ) … dal pastore se accudite e gestite .
Una pecora spersa, bela come una sciocca e finisce, sempre, fra le fauci del lupo che meglio la individua.
Facciamo l'ipotesi che tu non ti senta pecora, che ti voglia affrancare dal gregge.
I latini ti definirebbero exgregis, divenendo per gli italiani un egregio
Ammettiamo ti senta un Bufalo: un animale con le idee chiare che non disturba nessuno, ma se lo attaccano sa cosa fare e come difendersi.
Certo, se accidentalmente si azzoppasse, il leone se lo mangia.
Incontrando però altri Bufali, e raggruppandovi, darete origine ad un gregge di Bufali o ad un branco ?
E quanti leoni ci vogliono adesso ?

Andiamo al pratico: negli ultimi tempi, con svariate motivazioni ( giuste o non giuste non giudico ), molti blog sono stati chiusi.
Nei giorni scorsi leggevo che un nostro collega ha provato questa esperienza.
Un vecchio motto dice: se fai quello che hai sempre fatto, sarai quello che sei sempre stato.
Quindi il primo invito che mi sento di fargli , è chiedersi come avrebbe potuto esporre le sue idee, non incorrendo negli strali della giustizia.
” A torto o a ragione , non farti mettere in prigione ”
Spesso non è il cosa faccio, ma il come lo faccio.
Immagina ora che decidano di chiudere il tuo di blog, perchè qualcuno di noi è andato oltre nell'esprimersi, dando l'estro al potere di falciarti.
Come ti contatto ?
Vado in giro con la tua foto ?
Scrivo una mail ad un blog chiuso ?
Io ho in mente un sistema, ma voglio capire cosa pensa il branco. Se di branco si tratta.
Hai capito che non voglio fare filosofia.
Quando ho scritto a Pasgal che volevo scegliere A.G. per lanciare il mio progetto, avevo valutato attentamente.
Ora scappo, vado a concludere il secondo documento del mio sito, perchè l'obbiettivo finale deve sempre essere chiaro.
il 2012, anno più, anno meno.
con affetto.