Rispondi a: La sindrome del "figlio unico"

Home Forum L’AGORÀ La sindrome del "figlio unico" Rispondi a: La sindrome del "figlio unico"

#119970

deg
Partecipante

Senza uscire troppo dal tema del tuo 3d, volevo precisare Gius che ciò che dici vale per la totalità del nostro pensiero.
Noi siamo incapaci ci immaginare/concettualizzare qualche cosa che non sia già a noi conosciuto. Con la fantasia riusciamo al massimo ad elaborare qualche idea modificandola leggermente ma non sarà mai un'idea nuova perché non abbiamo paragoni di nessun tipo.
Lavoriamo sempre sullo stesso materiale: il mondo che percepiamo.

E pongo quindi un'altra domanda: allora cosa sono gli “ispirati”, le rare persone che sembrano fare un salto innovativo notevole nel pensiero?

Saranno persone che hanno qualche contato con altra/e entità?

(Scusa il deliro Gius, ma ogni tanto ci vuole!)