Rispondi a: Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto

Home Forum MISTERI Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto Rispondi a: Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto

#12187
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1389391666=farfalla5]
[quote1389388097=prixi]
[quote1388538565=farfalla5]
[quote1388536437=Richard]
Regalo del 2014 un esempio della struttura mentale intelligente in cui siete immersi

[/quote1388536437]
I russi fanno dei documentari molto molto interessanti…ne ho seguiti parecchi ultimante.
[/quote1388538565]

..bello..in russo sottotitolato in inglese ! :hehe:
con calma mi fate un riassuntino ? :&D
[/quote1389388097]
ma come?????
una come te, strabrava in video creation and editing non sa ancora nè il russo nè l'inglese !amazed
[/quote1389391666]
è basato sul lavoro di Anatoly Rykov
http://www.worldspace.nm.ru/en/index.html

su questo concetto del vuoto fisico si basano Wilcock e Haramein

in googlese da due testi di Rykov

—–
Il vuoto , dove esiste la materia è una realtà oggettiva di Natura. Ha una struttura costituita da dipoli elettrici massa nulla . questa struttura è responsabile di gravitazione , inerzia e propagazione della luce . La struttura può essere influenzata dalle forze magnetiche , elettriche e per irraggiamento e controllare thas gravitazione ed inerzia .
Ad esempio , vuoto ha parametri fisici , cioè penetrabilità dielettrica e magnetica . Ecco perché il vuoto non può essere uno spazio nullo o vuoto dell'Universo . Consideriamo il vuoto struttura in dettagli . In un primo momento verrà rimosso un errore di fisica presentata dalla formula di Coulomb .
Esso consiste nel fatto che la permittività del vuoto sono stati posti in denominatore
di formule per le forze elettriche e magnetiche e adesso c'è la più fantastica di un risultato pratico : come vediamo gravitazione e inerzia forze sono collegati con una deformazione della struttura del vuoto . E becourse di questa circostanza possiamo controllare queste forze , per esempio, intensità elettrica .
[ Roschin , Godin , 2000 ] dimostra che l'intensità magnetica alternativa H può ridurre la gravità e inerzia con deformazioni vuoto . con dei magneti ruotati fino a velocità di 550 rpm. Dopo il conseguimento di tale velocità il rotore stava accelerando la rotazione , senza alcuna alimentazione esterna ( diminuisce il momento di inerzia) . E 'necessario per aggiungere potenza assorbita circa 6 KWatt da magneti rotanti a frenare la rotazione accelerata per mantenerla costante
http://arxiv.org/pdf/physics/0112017v1.pdf
Velocità di gravitazione in 3576.055 volte più velocità della luce .
ㅇ campi fisici in natura non sono presenti , vengono ideati dai fisici per una spiegazione dei fenomeni naturali , il motivo è sconosciuto . Tutte le interazioni sono tradotte da struttura materiale del contesto di vuoto .

Poiché l'ambiente di vuoto ha una leggera struttura elettromagnetica ha carattere elettromagnetico con Е e Н vettori collegati tramite correnti di spostamento di cariche dell'ambiente di vuoto e risposte rappresentazioni di Maxwell . La Gravitazione è
propagata nella struttura del vuoto , ha anche una base elettrica da un principio di polarizzazione della struttura da qualsiasi massa .

In questo senso tutto l'universo ha una struttura elettromagnetica , cominciando da struttura del vuoto attraverso la natura di gravitazione ed inerzia fino alla struttura elettrica di atomi e loro componenti .

Una fonte di gravitazione elettrico è un componente dell'ambiente di vuoto , una fonte di inerzia è un componente magnetico dell'ambiente del vuoto
Un componente elettrico di struttura del vuoto si trova sotto forma di energia ” oscura” , un componente magnetico riguarda una materia ” oscura” dell' universo.un componente Elettrico della struttura del vuoto fornisce assolutamente tutte le masse di microparticelle con una carica elettrica ( + – ). 1,602176462 е – 19C .
Questo fatto resta in fisica senza alcuna interpretazione .
È la prova conclusiva di una realtà dell'ambiente di struttura del vuoto.
http://www.worldspace.nm.ru/en/articles/pdf/strctva_e.pdf

Wilcock:

“Inoltre, un articolo brevemente pubblicato sul sito web del CSETI del Dr.Steven Greer, del 15 agosto 2000, rivela che i due scienziati Russi V.V.Roschin e S.M.Godin, hanno raggiunto un successo parziale ma significativamente grande, nel replicare i risultati di Searl in laboratorio. La loro impostazione sperimentale, consistente solo di un anello e un set di rulli come nella prima immagine di sotto, si comportava in modo simile a quello di Searl. La seconda immagine di sotto mostra una visione di lato dell'intero dispositivo, permettendo al lettore di vedere la struttura completa che ha permesso agli anelli di ruotare.

Quando i rotori hanno raggiunto 200 rivoluzioni al minuto, il peso dello strumento ha iniziato a diminuire e ha iniziato ad “auto-accelerare”, ovvero ad aumentare la sua velocità di rotazione senza l'aggiunta di potenza extra.
Quando la frequenza di rotazione ha raggiunto la velocità critica di 550rpm che il Dr.Searl aveva originalmente determinato, il dispositivo avrebbe generato una “corrente di ritorno” di energia più grande di quella necessaria a farlo funzionare e il peso del dispositivo è arrivato ad un 35% del suo valore iniziale.” http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.5342

——
cosa significa? Tutto…

Wilcock:
Quando qualcuno menziona “dimensioni superiori” quanto riuscite veramente a capire riguardo a quello che sono, dove sono, e come funzionano? Avete una minima idea di come possano intersecare la nostra realtà?

Avete mai studiato la teoria del Caos e i frattali? Sapevate che gli scienziati hanno provato che eventi apparentemente casuali o “caotici”, sia nel tempo sia nello spazio, vengono “organizzati” da schemi geometrici complessi conosciuti come frattali? Che il comportamento dei processi meteorologici e delle creature viventi, esseri umani compresi, possono essere mappati da questi frattali? Che i frattali stessi possono essere costruiti solamente fondendo i nostri tipici numeri positivi e negativi con un asse di numeri che è “immaginario” o fuori dalla nostra realtà matematica percepibile? Qualcuno ha mai veramente spiegato perché o come questi principi avvengano?

Quando vedete i resoconti degli avvistamenti UFO, vi chiedete come sia possibile che qualcosa possa sconfiggere la gravità e compiere movimenti tanto improvvisi senza distruggere ogni essere vivente all’interno? Escludete la possibilità che “loro” possano averci visitato per via della convinzione che nessuna massa possa superare la velocità di “c”, la velocità della luce? Per Einstein è stato un errore normale desumere che la luce non possa viaggiare più veloce di “c” se si credesse che viaggia attraverso uno spazio totalmente vuoto, libero da qualsiasi tipo di energia? Se c’è un’energia tangibile nello spazio, allora cosa accadrebbe se la luce viaggiasse attraverso un’area di energia “più sottile”, che vibra ad una frequenza superiore rispetto allo spessore dell’energia che attualmente ci circonda? Ricordate di aver letto di esperimenti nel 2000 che hanno dimostrato velocità fino a 300 volte superiori alla velocità della luce?

Credete veramente che dobbiamo bruciare qualcosa per ottenere energia? Avete mai sentito parlare, o avete mai preso in considerazione l’idea che si possa imbrigliare energia libera ed illimitata dallo spazio “vuoto”? Siete consapevoli che facendo semplicemente girare un giroscopio magnetico si può creare energia libera ed effetti anti-gravitazionali allo stesso tempo? Avete creduto ai media convenzionali quando la scienza della “fusione fredda” è stata derisa perché “violava le leggi della chimica e della fisica?” Siete consapevoli che letteralmente migliaia di esperimenti documentati sono agli atti per aver provato questo effetto fin dalla fine degli anni ’80?

Avete mai studiato la “geometria sacra” ? Siete consapevoli che i corpi di tutte le creature viventi devono crescere secondo queste proporzioni? Sapevate che queste geometrie sono “armoniche” ovvero che hanno tutte le stesse proprietà matematiche e vibrazionali della musica e dei colori? Sarebbe possibile che sia questa energia armonica invisibile a dare una struttura a tutto lo spazio fisico, comprese le distanze fra le stelle e fra i pianeti e anche la precisa disposizione dei continenti sul Pianeta Terra? Potrebbe essere che queste stesse forze esistano anche nel tempo, esercitando un potente effetto sul comportamento degli esseri umani che possa essere concretamente descritto nei movimenti dei mercati finanziari?

Se ne sapete qualcosa di fisica quantica, siete consapevoli che le impronte, mai scoperte prima, di questa stessa geometria armonica possono essere rivelate nella costante di Planck, nell’onda elettromagnetica, nella costante di struttura fine [1], nel rapporto tra forza debole e forza forte, nel fotone, nell’elettrone, nei legami di valenza, negli isotopi ed altro? Che l’atomo può essere costituito interamente come un raggruppamento, privo di particelle, di energia geometricamente strutturata? Che cose come la “rotazione” dei quark e degli elettroni in realtà ci dimostrano che queste energie viaggiano attraverso una matrice geometrica che soggiace e dà forma a tutta la nostra esistenza fisica? Che questa geometria dello spazio potrebbe spiegare la proprietà misteriosa nota come “torsione”, che significa che le “particelle” che viaggiano attraverso lo “spazio vuoto” vengono forzate a rotare mentre viaggiano?

Credete veramente che vi sia stato un Big Bang, che il “niente” abbia potuto esplodere per creare l’Universo? Siete consapevoli che questa teoria non regge più, puntellata con un numero sempre maggiore di scuse e assunti e che è pronta a crollare? Avete mai sentito parlare della solida prova scientifica che può dimostrare che l’intero Universo ha esattamente l’aspetto di una galassia gigante, completa di braccia a spirale composte da supercluster galattici con quasi niente in mezzo? Se l’intero Universo ha un asse fisso di rotazione che può essere calcolato e misurato, cosa comporta questo per la teoria della relatività? Non sarebbe una scoperta importante quanto la visione del Sole al centro del Sistema Solare, dal momento che la teoria della relatività di Einstein asserisce che “tutto il moto è relativo, e non c’è alcun posto fisso, stabile, nell’Universo” da cui misurare il moto? Cosa comporterebbe questo anche per la nostra idea del tempo, dal momento che secondo la stessa logica si crede che anche il tempo sia relativo?

Ad un livello molto più personale, credete davvero che ogni pensiero e influenza nella nostra mente sia creata solamente dentro la vostra mente? Avete mai considerato l’idea che la vostra coscienza venga costantemente influenzata da forze esterne alla vostra mente, al vostro corpo ed alla fisica circostante? Siete pronti ad esaminare le solide, reali informazioni che vi dimostreranno, forse per la prima volta, che non tutti i vostri pensieri e le vostre azioni vengono dettate esclusivamente dalla vostra mente conscia? Che invisibili forze cosmiche possono influenzare il vostro stato mentale in modo piuttosto diretto? Che queste forze in realtà hanno precise strutture geometriche che sono state mappate ed analizzate, ed i cui effetti possono essere predetti con molto anticipo?

Credete davvero che attraverso filosofie e teorie come il “Positivismo Logico” di Laplace la scienza abbia “provato che Dio non esiste?” Siete preparati a vedere un concreto caso scientifico che un Ultimo Essere Conscio dopo tutto esiste davvero?

Siete consapevoli che tutti questi punti e molti altri possono essere spiegati elegantemente e perfettamente, recuperando semplicemente l’antica idea che un’energia fluida non fisica, o “etere”, che esibisce le più elementari proprietà della vibrazione, esista in tutto lo spazio ed il tempo e che crea tutta la materia fisica momento dopo momento?

http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/Scienza_Uno_00.htm