Rispondi a: Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto

Home Forum MISTERI Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto Rispondi a: Nassim Haramein: la ricerca della struttura del vuoto

#12201
farfalla5
farfalla5
Partecipante

[quote1392325003=Richard]

AB: Spieghiamo a tutti in merito ai 19,5 gradi. C' è qualcosa che tutti possono dimostrare a sè stessi e questo riguarda il punto dei 19.5 gradi (sopra o sotto l' equatore) di un pianeta, potete osservare fenomeni molto inusuali, evidenza dell' energia nei pianeti a 19.5 gradi. E' corretto?

DW: Assolutamente.

RH: Riguarda il Sole e tutti i pianeti solidi, come la Terra in cui viviamo o Marte, fino ai pianeti gassosi giganti, Giove, Saturno, Urano, Nettuno, troviamo che i più grandi punti energetici sono a 19.5 gradi.

AB: Che è il punto iperdimensionale di cui ci hai sempre parlato e che tu credi essere la fonte di energia per tutti i pianeti, giusto?

RH: Non è materia di fede. E' nato quando abbiamo visto questa geometria, questo schema, ricorda che tutta la scienza parte osservando uno schema…

AB: Si.

RH: Quindi abbiamo iniziato a fare domande a persone che conoscevo, esperti in vari campi, cosa significa questo schema? Qualcuno ha mai notato questo schema da qualche parte prima? Fu il mio amico Stan Tenen, della Fondazione Meru, che stava lavorando sui testi Biblici da anni e anni..

AB: Si, si, si.

RH: Che disse, “oh, questo schema è stato trovato nel Coxiter e da altri eminenti matematici e si relaziona a modelli iperdimensionali. Modelli di spazi in stati più elevati, realtà elevate che non si possono vedere e toccare o sentire, ma si possono modellare matematicamente in modo teorico e sono stati usati come parte della fisica del diciannovesimo secolo, quando la fisica era appena nata..da persone – giganti della scienza – come Faraday e altri.

AB: E' tua posizione, Richard, che l' energia a questo punto, questo punto iperdimensionale di cui hai sempre parlato, sia la fonte di energia di molte delle cosiddette “free-energy”?

RH: Questo è ciò che mi ha unito a Gene. Perchè, io arrivai così al punto e lui ci arrivò dalla fisica del ventesimo secolo e iniziò a vedere sempre più anomalie, questo fu l' inizio della nostra conversazione. Un giorno gli dissi, “Gene, non credo che la “fusione a freddo” sia una fusione. Credo sia qualcosa di diverso, qualcosa di più fondamentale, qualcosa di rivoluzionario, qualcosa potenzialmente iperdimensionale, qualcosa che arriva da un' altra dimensione e appare nella nostra dimensione come una fonte anomala di energia, sotto certe condizioni…
http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.2403
[/quote1392325003]
Qui in questo stupendo documentario, MikeCriss Blog Dark Mission La Storia Segreta Della NASA, si parla del perchè sono andati sulla Luna, del rituale massonico..33 gradi, e di posizione precisa 19,5 :ummmmm:
dunque, sembra che tutti loro seguono la religione degli egizi venerando Osiride Iside e Horus…e allora mi viene la domanda ok, cosa vanno a fare in quel preciso momento, in quel preciso posto i massoni sulla Luna, Marte e chi sa ancora dove??? Cosa cercano lì, riproducendo gli antichi rituali egizi????


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.