Rispondi a: l'italia assediata da ferocissimi cani randagi

Home Forum L’AGORA l'italia assediata da ferocissimi cani randagi Rispondi a: l'italia assediata da ferocissimi cani randagi

#122388

eroinelvento
Partecipante

Credo servirebbero più progetti come quello che 'incollo' qui di seguito, interessante vero?
:lente:
Giovani carcerati addestrano i cani randagi
Recuperare i cani randagi e aiutare i giovani carcerati nel loro reinserimento nella società. Questa la finalità del progetto “Altro che bastardi”: 60 ore di corso per educare i cani randagi a vivere in comunità e insegnare ai loro educatori la pazienza e l'autocontrollo necessari.

Il progetto – Sono le linee portanti di un disegno che ha visto la collaborazione dell'Istituto penale per i minorenni di Treviso, il canile sanitario della Usl n.9, l'Ente nazionale per la protezione animali (Enpa), la Lega anti vivisezione (Lav) e dell'Unione italiana sport per tutti (Uisp). L'idea è quella di stimolare nei giovani le loro potenzialità educative attraverso la convivenza con gli animali.

Un corso educativo per tutti – Da un lato si tratta di preparare i cani all'adozione attraverso un addestramento alle regole base della convivenza che dovranno poi osservare nelle famiglie che li accoglieranno in casa. Dall'altro, per i ragazzi, coltivare qualità come la pazienza, la tolleranza, l'accettazione delle frustrazioni e l'autocontrollo, ma anche lavorare in gruppo, acquisire capacità organizzative e sperimentare valori come il rispetto, la lealtà, la solidarietà e l'accettazione dei propri limiti.

Un lavoro per il futuro – Durante il corso un istruttore cinofilo ed una operatrice Uisp guidano gruppi di 4 ragazzi del carcere minorile nell'educazione di quattro cani abbandonati ospiti del canile. Alla fine dell'esperienza e una volta espiata la pena, per i giovani potrebbe aprirsi la possibilità di approfondire le tecniche di addestramento in vista di un eventuale sbocco lavorativo.