Rispondi a: Misteriosa luce blu a spirale in Norvegia.

Home Forum MISTERI Misteriosa luce blu a spirale in Norvegia. Rispondi a: Misteriosa luce blu a spirale in Norvegia.

#12264
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1260571211=farfalla5]
comunque sia, è spaventoso.
[/quote1260571211]
Mio fratello parla, “Cos'hai detto?”
“Una sfera di luce che appaia nella mia stanza e mi dia un messaggio intelligente”.
Rispose, “Oh mio Dio!”
“Cosa succede?”

“L'altra notte ero nella mia stanza e stavo meditando e la mia testa ha iniziato a cadere indietro così e vedo questa sfera di luce che appare nella stanza e rimane 10 minuti, emanando un vortice di un colore di varie sfumature del blu, poi inizia ad affievolirsi, ma vedevo questi strati come di ondulature su na pozza. Formavano questo vortice, questo cono che saliva nell'aria. Continuavo a osservare poi infine è svanito lasciando come un alone luminoso tra me e la mia ragazza”

Lei soffriva di insonnia e dopo questo ha potuto dormire senza problemi ogni notte. “Mentre svaniva, non volevo che se ne andasse! Ero in estasi. Questa cosa è incredibile! Mentre spariva, ho sentito queste parole nella mia mente e dicevano, l'ascensione di cui scrive tuo fratello, non accadrà in una volta. E' un'esperienza di connessione cosmica verso l' universo, in una sequenza di eventi sempre più incredibili e meravigliosi, avete già vissuto il primo di questi avvenimenti”
https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.214

“Quindi sapete, facevo cose da bimbo. Avevo dei sassi in tasca, graffette e gomme, ma allo stesso tempo, dopo aver avuto questa esperienza fuori dal corpo e aver conservato il pigiama, ho detto, “devo provare di nuovo”, perchè se non avessi avuto paura, avrei potuto uscire di casa per fare qualche viaggio affascinante!

Ho fatto molti sogni sugli UFO, dove in alcuni casi finivo per parlare a qualcuno che sembrava come…dopo aver visto il film “Star Wars”, divenne Obi-Wan Kenobi. Disse che qualcosa di fantastico sarebbe accaduto in futuro sulla Terra e che io avevo un qualche ruolo in questo e che sarei stato guidato. Non riuscivo a ricordare gran parte delle conversazioni quando mi svegliavo, ma rimanevo sempre colpito a fondo dalla perdita del contatto con lui, così tanto da svegliarmi e sentirmi devastato per aver perso la connessione.”
https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.214