Rispondi a: FORTE TERREMOTO IN ABRUZZO

Home Forum L’AGORA FORTE TERREMOTO IN ABRUZZO Rispondi a: FORTE TERREMOTO IN ABRUZZO

#124301

deg
Partecipante

[color=#0033cc]Paolo Barnard si è svegliato? … Buongiorno[/color] :bay:

Se lo Stato avesse ancora la propria moneta sovrana ci sarebbero i soldi per ricostruire L’Aquila’ . Stampando semplicemente i miliardi di euro che occorrono e utilizzandoli per pagare cantieri, tecnici e materiali. Come è stato fatto negli Stati Uniti per salvare le banche – ma solo perchè erano le banche – inventando miliardi di dollari dal nulla, premendo un bottone. Cosa che non viene fatto per aiutare i 40 milioni di americani che mangiano una volta al giorno per mancanza di soldi.

Ma per far questo l'Italia dovrebbe essere davvero un paese sovrano, non come ora uno stato senza moneta, essendo l'euro una moneta senza stato. Un paese asservito dal vero Potere invisibile e discreto, che si arricchisce avendo espropriato la moneta ai popoli per poterli prestare ad usura agli Stati, costringendoli ad indebitarsi e a svendere i beni comuni.

E si dovrebbe dunque smascherare il grande micidiale inganno che una cricca planetaria di speculatori e finanzieri sta perpetrando da decenni nei confronti degli stati e dell'umanità. Confutare la fandonia secondo cui stampare moneta crea inflazione, e che questo è il male assoluto. Creare moneta significa creare ricchezza, lavoro, benessere, crea cicli virtuosi che conterrebbe l'inflazione.

E quanto afferma il giornalista Paolo Barnard che ieri (4 marzo) a L'Aquila ha illustrato il suo pensiero economico e politico argomentato, con la consulenza di grandi economisti dissidenti dal pensiero unico, nel suo saggio‘‘Il più grande crimine’’.

Articolo completo: http://www.abruzzo24ore.tv/news/Barnard-uno-Stato-sovrano-ricostruirebbe-L-Aquila-creando-moneta/22685.htm