Rispondi a: ATLANTIDE ALLE BERMUDA?

Home Forum MISTERI ATLANTIDE ALLE BERMUDA? Rispondi a: ATLANTIDE ALLE BERMUDA?

#12455
elerko
elerko
Partecipante

Trovato credo sia questo:

I BLOCCHI DI BIMINI
http://www.reefnews.com/reefnews/oceangeo/bimini/bimini2.jpg

Dal 1968 sono state fatte numerose scoperte subacquee nei pressi dell'atollo di Bimini.

http://www.reefnews.com/reefnews/oceangeo/bimini/bmni_map.gif

Sono stati ritrovati enormi blocchi di pietra posti uno accanto all'altro che somigliano stranamente alle costruzioni preincaiche, ai dolmen che costellano la Bretagna e il Regno Unito ed alle mura della Grecia micenea.

L'età delle pietre è incerta, sebbene radici di mangrovia fossilizzata, esaminate al carbonio 14 abbiano indicato che risalgano a 12000 anni fa.

Nel 1969 due giovani scrittori americani, Robert Ferro e Michael Grumley, si misero ad esplorare la zona intorno alle isole Bimini per cercare dei segni di Atlantide, invece si imbatterono in in un gruppo di pilastri, alcuni in posizione eretta ed altri adagiati sul fondo dell’oceano al largo della costa occidentale di Bimini.

Il ritrovamento più straordinario e famoso è però quello del cosiddetto Bimini Wall, il Muro di Bimini.

Venne notato in principio da una barca quando il mare era particolarmente limpido nel 1968. Si presenta come un esteso lastricato di pietre rettangolari o poligonali, di misura e spessore variabili, evidentemente allineate ed adattate con cura, suggerendo in maniera più che convincente un intervento umano.

Queste pietre sono decisamente sommerse da lunghissimo tempo, in quanto sono state ritrovate ricoperte di alghe e perché i contorni delle più grandi sono arrotondati dando la forma di giganteschi cuscini.

Le pietre più lunghe raggiungono i cinque metri e mezzo e larga 3 metri..

Nonostante sia ormai certo che il Muro di Bimini sia artificiale, è ancora molto discussa la sua funzione. Molti asseriscono sia una grande arteria stradale, altri lo ritengono un vero muro fortificato o i resti di una struttura più grande.

La datazione al carbonio 14 fa risalire questa pietre a 12000 anni fa, cioè attorno al 10000 a.C.

Grandi studiosi di oggi, come Hancock e Bauval sostengono che attorno a quella data (e più precisamente attorno al 10450 a.C.) un cataclisma abbia spazzato via dalla Terra una civiltà globale evoluta .

Il Muro di Bimini può senza dubbio essere una delle numerose prove che avvalorano questa teoria.

Altri ritrovamenti nell'area di Bimini includono un'enorme creazione a forma di cupola, dalla misura di 55 x 42 m, che potrebbe essere la cima mozza di una piramide.

Un'analoga struttura è stata scoperta nel 1996 nel Mar del Giappone, ed anche lì il carbonio 14 rivelò la solita data di 12000 anni fa.

image

Secondo alcuni scettici, queste pietre sottomarine sono delle caratteristiche naturali.

Berlitz invece sostiene che chiunque le abbia viste non ha molti dubbi sul fatto che siano state lavorate dall’uomo, e aggiunge che esse “presentano una straordinaria rassomiglianza con l’arte muraria pre-inca del Perù”

L’esistenza di strutture sottomarine nelle Bahama è indiscutibile, ma il loro significato è ancora oscuro.

Fonte originale: http://www.bibliotecapleyades.net/esp_bermuda_5c.htm
Traduzione: http://paperando.forumfree.it/?t=26712558