Rispondi a: FACEBOOK E' DELLA C.I.A.

Home Forum L’AGORA FACEBOOK E' DELLA C.I.A. Rispondi a: FACEBOOK E' DELLA C.I.A.

#125850
elerko
elerko
Partecipante

“Ecco come localizzare gli amici”
Il geo-social network di Microsoft

Il gigante di Redmond annuncia Vine, un programma per far conoscere ai contatti la propria posizione. Anche per avere aiuto in situazioni di pericolo. Un settore in cui già operano Google e MobNotes, una piccola start-up italiana di MAURO MUNAFO'

“Ecco come localizzare gli amici” Il geo-social network di Microsoft
SAPERE dove si trovano i propri amici, per poterli incontrare al pub o per avvisarli di un imminente pericolo, è una risorsa sempre più richiesta. Con in mente la difficoltà di conoscere la sorte dei propri cari in seguito all'uragano Katrina, la Microsoft ha annunciato Vine un nuovo programma per individuare la posizione di amici e familiari e comunicare con loro quando necessario. L'applicazione, attualmente in fase di test tra alcuni utenti di Seattle, consente di visualizzare in una mappa digitale la collocazione dei propri amici che usano Vine e di pubblicare brevi report o inviare veri e propri allarmi a tutti coloro che si trovano all'interno di una determinata area. Oltre alla comunicazione tra contatti, attraverso il programma sarà possibile ricevere le notizie che riguardano una località e selezionare informazioni utili, come le condizioni climatiche. Vine non sarà rilasciato al pubblico prima di qualche mese, ma è possibile richiedere l'iscrizione al programma di test dal sito ufficiale.

Social network. Più che un software per gestire le emergenze, Microsoft Vine è un social network a tutti gli effetti. Aggiungere contatti e condividere il proprio status, sono operazioni a cui strumenti come Facebook e Twitter hanno abituato buona parte degli utenti e che, non a caso, Microsoft ha già annunciato di voler integrare presto nel suo programma. A queste funzioni vanno poi aggiunte alcune proprietà come la possibilità di aggiornamento attraverso email ed sms che, secondo Microsoft, renderanno più solido il sistema di Vine, anche quando un cataclisma complicherà le comunicazioni. L'arma in più rispetto al “libro delle facce” e al popolare servizio di microblogging sarà la possibilità di conoscere dove si trovano i propri contatti, ma anche in questo settore Microsoft non arriva per prima.

I rivali. I social network georeferenziati, che indicano cioè la posizione fisica dei loro utenti, sono uno dei campi di maggior sviluppo del web 2.0. La diffusione di smartphone che integrano sistemi di rilevamento satellitare, dall'iPhone ai nuovi Android, hanno attirato l'interesse di molte società su quello che, a detta di molti, potrebbe essere il campo di applicazione da cui emergerà un nuovo gigante della rete. Se in questo settore Facebook e MySpace appaiono in ritardo, non altrettanto si può dire di Google che a febbraio ha lanciato l'applicazione Latitude, che consente di conoscere in tempo reale la posizione dei propri contatti. Ma sul nuovo campo di scontro tra Microsoft e Google c'è anche la start-up italiana MobNotes che, attraverso il sito e un'applicazione per iPhone e cellulari Android, permette di creare dei post-it virtuali da attaccare su una mappa “sociale”, condivisa tra i vari utenti.

Fonte: http://www.repubblica.it/2009/01/sezioni/tecnologia/social-network/geo-social/geo-social.html?rss