Rispondi a: Notizie a presa di c…….

Home Forum L’AGORÀ Notizie a presa di c……. Rispondi a: Notizie a presa di c…….

#126832

marì
Bloccato

La polizia di Picayune ha inventato un “gioco”
per indicare agli agenti su quale criminale concentrare gli sforzi

Mississippi, caccia ai latitanti
con la “Ruota della giustizia”

Un mezzo con il quale si cerca di coinvolgere la popolazione locale
nella ricerca di spacciatori, assassini, rapinatori ancora in libertà
di MARCO PASQUA

IL PROSSIMO latitante da arrestare? Si sceglie con la ruota della giustizia, la “Wheel of Justice”, il nuovo gioco creato dalla polizia della città di Picayune, nello Stato del Mississipi, per indicare ai suoi agenti i criminali ricercati sui quali concentrare i loro sforzi investigativi.

Il meccanimo è semplice: sulla ruota vengono indicati otto nomi di altrettante persone ricercate per aver commesso reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti. La polizia fa girare la ruota, proprio come avveniva nel popolare programma televisivo condotto in Italia da Mike Bongiorno, e il nome sul quale si posiziona la freccia sarà quello del latitante al quale darà la caccia una speciale unità d'assalto della polizia, creata ad hoc.

Il giochino pare funzioni: martedì scorso, la prima persona è stata arrestata poche ore dopo che la ruota aveva scelto il suo nome. Dewayne Allen Bester Jr, 24 anni, era ricercato per aver spacciato crack, oltre che per il coinvolgimento in un omicidio, commesso nel giugno del 2008. Per rintracciarlo c'è voluta appena un'ora, da quando la ruota, che era stata sistemata in un club privato, ha indicato il suo nominativo, alla presenza di un gruppo di soci riuniti per pranzo. Gli agenti hanno bussato alla porta della sua ultima residenza conosciuta, e lo hanno trovato proprio là.

Il dipartimento di polizia di questa piccola città, che conta 30mila abitanti, vuole ricorrere a questo dispositivo almeno una volta a settimana, piazzandolo ogni volta in una zona diversa: il prossimo appuntamento dovrebbe essere in una stazione radiofonica. A girare la ruota sarà sempre un cittadino diverso, un modo per rendere la popolazione più partecipe a questo programma.

La polizia, comunque, ha tenuto a sottolineare che gli arresti non saranno limitati a quelli suggeriti da questo gioco: “E' raro che passi una giornata senza che si arresti uno spacciatore”, ha spiegato ad un giornale locale David Ervin, dirigente della polizia della città.

Utilizzando la ruota, si vuole coinvolgere maggiormente la popolazione a collaborare con le forze dell'ordine, fornendo indicazioni su potenziali spacciatori. “Vogliamo che la gente veda la nostra unità d'assalto nel proprio quartiere, e si auguri che blocchi uno spacciatore che magari conosce – ha spiegato un dirigente della polizia – se questo non dovesse essere arrestato, magari saranno proprio i cittadini a segnalarcelo”.

Il programma di prevenzione “Crime Stoppers”, già attivo nella contea, prevede che i suggerimenti dati dai cittadini ricevano una ricompensa di 500 dollari, nell'ipotesi in cui permettano agli agenti di individuare dei malviventi. La ruota della giustizia è stata disegnata dagli stessi poliziotti di Picayune ed è stata finanziata utilizzando i fondi sequestrati agli spacciatori.

Nel 2006, sempre in America, un canale televisivo di Cincinnati aveva lanciato un quiz che portava lo stesso nome di quello usato dalla polizia di Picayune per questo gioco. Ad ogni spicchio disegnato sulla ruota corrispondeva una cifra, che indicava la taglia, e la foto segnaletica di un criminale. Agli ascoltatori veniva chiesto di collaborare attivamente alle indagini: in 20 settimane di programma lo show televisivo, che ha avuto ascolti altissimi, ha permesso di catturare 19 fuggitivi.
(1 agosto 2009)
http://www.repubblica.it/2009/07/sezioni/esteri/ruota-della-giustizia/ruota-della-giustizia/ruota-della-giustizia.html?ref=hpspr1

:hehe: