Rispondi a: Per l'utente Pyriel

Home Forum L’AGORÀ Per l'utente Pyriel Rispondi a: Per l'utente Pyriel

#127834

eroinelvento
Partecipante

Estratto da:
Ken Carey
“Trasmissioni Stellari”

Un messaggio per il Pianeta Terra”
Edizioni Crisalide
(www.stazioneceleste.it)
http://www.stazioneceleste.it/Tramissioni_Stellari.htm

L'Informazione Vivente

Tramite Gesù, il Cristo camminò sulla Terra ed iniziò a preparare la popolazione umana. Insegnò agli uomini dell'Impero Romano, confinati nella materia, ad agire in maniera opposta a tutte le loro inclinazioni abituali: ad amare il proprio nemico, a dar via tutti i beni materiali, ad essere umili e così via. Insegnò alla gente come infrangere uno ad uno i princìpi basilari di cui a quel tempo si serviva Satana per regolare il mondo conosciuto.
(…)
Alla fine, saranno soltanto coloro che avranno abbandonato le loro opinioni personali, a capire la verità dell'amore incarnato.

Tutti coloro che percepiscono il mondo così come lo percepisce un bambino, senza giudicare, con amore ed accettazione, riceveranno la mia consapevolezza. E tutti quelli che ricevono me, ricevono pure la consapevolezza di colui che mi ha mandato, la consapevolezza stessa del Creatore. Questo è il dono più grande.
Ma non è un dono che possiate tenere per voi. Esso entra soltanto in chi sia pronto a distribuirlo. Solamente facendolo fluire attraverso di voi, potete goderne. Più sarete capaci di dare, più riceverete. Nella misura in cui progredirete nella conoscenza e diventerete un canale della mia grazia, il torrente che passerà attraverso di voi consumerà tutti i residui della vostra condizione precedente. Vi scoprirete a funzionare a dei livelli di realtà che adesso, anche se ve ne parlassi, non potreste capire.
(…)
Sono venuto ad eliminare le tendenze materializzatrici che hanno accompagnato la formazione della vostra specie. Sono venuto a farvi dono dell'eterna vita. Metto in guardia tutti coloro che amano eccessivamente la complessità, perché questa appartiene a Satana. la mia via è una via semplice. Non richiede di dare importanza ai rituali. A chi infrange i miei modelli senza saperlo, verrà insegnato con pazienza, ma chi li viola intenzionalmente, pecca contro lo spirito della vita. Per questo peccato, il prezzo sarà la morte.

Non preoccupatevi per la vostra vita, a cosa mangerete o a cosa vi metterete addosso. La vita è superiore alla materia, e il corpo è più che un veicolo.

Guardate come vivono a lungo gli alberi. Osservate gli uccelli che non seminano né mietono. Non avete forse maggior consapevolezza di loro ? Allora perché mai vi preoccupate di queste cose ? Pensate forse che le vostre preoccupazioni possano prolungare la vostra vita di un'ora, o di un giorno ? Non sono i pensieri a dover controllare la vita; è piuttosto vero il contrario. Allontanati da me, Satana, rimani nel passato al quale appartieni; togli i tuoi faticosi pensieri alla mente degli uomini. Io reco loro il pensiero della vita informando, nel momento in cui sono presente, ogni atomo del loro corpo di tutto ciò che occorre.

Se Dio procura alla vegetazione che ricopre la terra una possibilità di espressione tanto magnifica, quanto superiore sarà quella che darà a voi, che siete fatti a sua immagine e somiglianza ? Guardatevi dal possedere molto. La vita di un uomo non dipende da quello che egli possiede, ma da quello che non lo possiede. Cercate il Regno all'interno, ed ogni cosa all'esterno verrà trasformata. Io desidero condividere la mia consapevolezza con tutti, ma coloro che il giorno della mia venuta non saranno pronti, riceveranno solamente tanto quanto, secondo le loro modalità ed abitudine di ricezione, saranno capaci di ricevere. Chi credete saranno coloro che riceveranno i doni della mia più completa consapevolezza ? Saranno i servitori buoni e fedeli, che si sono preparati alla mia venuta.
(…)
Non dovete respingere troppo rapidamente le visioni infantili e le superstizioni primitive predominanti tra i “meno istruiti” della vostra razza. Perché, sebbene tali semplici concetti non rappresentino certamente il fenomeno che sta per avvenire nella sua interezza, ne incarnano tuttavia le caratteristiche archetipe, alcune delle quali si esprimeranno a vostro beneficio. In troppi di voi esiste uno snobismo intellettuale che impedisce l'espressione disinibita del mio spirito. Il riportare in vita alcune delle vostre mitologie abbandonate, sarà per voi la cura più rapida.
(…)
Molti che hanno i miei insegnamenti pronti sulla lingua, saranno nondimeno gli ultimi del mio Regno, a causa del loro orgoglio. E molti che non hanno studiato la parola scritta di Dio, ma che coerentemente con essa hanno amato i loro simili, saranno i primi. Chi esalta se stesso sarà umiliato, ma chi avrà fatto di se stesso un servitore dell'umanità, sarà stabilito nelle posizioni di mia massima fiducia.

È stato detto dalle profezie che il tempo non sarebbe venuto fino a quando “un raggio di luce non avesse brillato per illuminare tutto ciò che si trova sotto il cielo”, e che quando questo avrebbe avuto luogo, l'evento sarebbe stato prossimo. Che coloro che hanno orecchie, odano. Che coloro che hanno occhi, leggano la parola di Dio illuminata dalla luce finalmente libera dalla prigione della materia. Che sappiano che il tempo è giunto.
(…)
I custodi che in tempi remoti lasciai a guidarvi e a prendersi cura della vostra razza, voi li avete ignorati e uccisi.
Perciò venni io stesso, tramite Gesù di Nazareth.
Allora mi crocifiggeste, perché la mia venuta collettiva non venne compresa e le forze della materializzazione erano ancora intense.

Questa volta vengo a voi in potenza e splendore. Non mi ignorerete di nuovo, perché é scritto che “la pietra che i costruttori buttarono via risultò essere la più importante di tutte”. I costruttori che stavano plasmando la materia per conformarsi ai miei sogni inconsci, avevano un'idea così limitata della mia vera natura, che ritennero di nessun valore il più elevato stato di coscienza che mai si sia posato sopra un esponente della vostra razza. Cionondimeno, tale stato di coscienza sarà il solo a sopravvivere nella prossima era. Non rifiutatelo a causa della sua apparente mancanza di valore per la sopravvivenza. Accoglietelo, ed adottate una nuova definizione di cosa significhi vivere.

Danzerò nel vostro corpo fisico, e lo farò esplodere della vita eterna. Questo stato di coscienza è l'essenza stessa della Vita. È la corrente tramite la quale il vostro impianto fisico era destinato a funzionare. In questo periodo della storia, siete come un sistema elettrico appena uscito dalla catena di montaggio, ma nel quale deve ancora essere inserita la corrente. Ma presto questo cambierà. In verità, questo cambiamento avverrà prima della fine di questa generazione.

Il mio avvento segue ritmi irreversibili come quelli che regolano il sorgere e il tramontare del Sole. Il Figlio di Dio è destinato a seguire la strada che per lui ho tracciato, e coloro che cercheranno d'impedirlo, ne subiranno certamente le dolorose conseguenze. Questi piani non sono stati fatti ieri. Queste cose furono decise all'inizio dei tempi, prima ancora che io animassi la prima vita su questo pianeta. Molto saggio sarebbe accettare i cambiamenti connessi al mio avvento.

Entrate con grazia in ciò che ho preparato per voi. Indossate gli abiti del mio progetto. Essi sono corpi di luce. I vostri attuali corpi fisici sono simili a loro quanto una lampada spenta è simile ad una accesa. Non continuate a definirvi da soli, ma lasciate che io vi definisca al mio servizio. Quello che sperimenterete sorpasserà di tanto le vostre aspettative, che la vita di questi anni oscuri verrà presto dimenticata e lasciata indietro, come un sogno di scarso significato.

La vita che io vi porto è la vostra stessa vita. Questi piani sono i vostri stessi piani. Vi parlo alla seconda persona, perché per molti di voi del presente periodo é questo il modo più efficace di ricevere tale sapere. Ma non fatevi ingannare dalla dicotomia insita in tale modalità. Io sono la vostra vita. Voi siete l'espressione di me. Io sono la vite, voi siete i tralci. Io sono la consapevolezza, voi siete il mezzo attraverso cui la metto a fuoco. Non c'è separazione, eccetto che nel tempo, forse, ma in mia presenza il tempo non esiste. Io adesso posseggo la chiarezza mentre voi dormite ancora nell'oscurità. Ma vi sto ardentemente invitando a svegliarvi. Vorrei condividere con voi la mia percezione totale.

Estratto da:
Ken Carey
“Trasmissioni Stellari”
Un messaggio per il Pianeta Terra”
Edizioni Crisalide
(www.stazioneceleste.it)
http://www.stazioneceleste.it/Tramissioni_Stellari.htm

#sang