Rispondi a: Obama [Nobel]

Home Forum L’AGORA Obama [Nobel] Rispondi a: Obama [Nobel]

#130307
InneresAuge
InneresAuge
Partecipante

[quote1304169755=kingofpop]
è vero che potrebbe essere messo alle corde,però se mai nessuno prova a far risvegliare un popolo una nazione questi ultimi avranno sempre più difficoltà..sappiamo benissimo che in questa epoca quasi tutti(per fortuna non io)si fanno trascinare anche indirettamente da una politica o da un pensiero di chi fa politica,allora è giusto e positivo pensare che se mai qualcuno 'ufficialmente' si ribellasse,risveglierebbe milioni se non miliardi di persone..sarebbero dei giorni fantastici anche se si potrebbe passare attraverso tribolazioni
[/quote1304169755]
Non credo gli e lo lascerebbero fare, e poi non la vedo così semplice… perché i media filtrano tutto. E chi controlla i media?
Poi ancora siamo asserragliati da antichi odi come quello razziale, hai idea di quanti odiano Obama solo perché nero? Ne ho lette di tutti i colori… e poi sono accecati dalle ideologie, dimenticando quindi i valori fondamentali di una società cosiddetta civile… Per dirne una, è più importante avere la libertà di sparare che la salute del tuo vicino…
Per questo ormai ho perso la speranza in questa società. Per cambiare davvero qualcosa, ci dovrebbe essere il famoso risveglio di coscienza intetiore, e solo a quel punto si potrebbe avere un impatto serio sulle politiche mondiali.

[quote1304169757=Artemis]

Pensi che la politica sia il centro del mondo?
Chi entra nella massoneria, da non politico, perché pensi che lo faccia?
Anch'io pensavo che Obama era l'uomo più potente al mondo, prima di leggere tanti indizi qui su AG, e osservando meglio le dinamiche “apparenti”… penso che Paolo Barnard non ci veda molto lontano…

Certo che non è il centro del mondo, ma non sono io che decido per la guerra in Libia, [/quote1304169757]

Sono sicuro neanche lui :hehe:

[quote1304169757=Artemis]mentre il presidente degli USA si! Il destino di moltissime persone è in mano a loro, non a noi! Gli uomini più potenti del mondo sono gli Illuminati che sono anche capaci di uccidere i politici che non fanno il loro volere… e la gente non riesce a condannarli perché non sa che esistono!![/quote1304169757]

E' la loro arma la segretezza, e per questo ti dico che non è Obama che tira i fili. Lui può lottare nelle piccole cose, ma nelle grandi di sicuro non può fare molto. Basti pensare alla questione UFO…
E questo mio pensiero vale anche per il Berlusconi nostrano, che trovo ripugnante…

[quote1304169757=Artemis]

La rivoluzione dovrebbe partire da NOI, non da loro… che nella migliore delle ipotesi, possono fare poco.

Ma come facciamo se siamo così pochi?[/quote1304169757]
Ci penso spesso… non lo so. Per questo non vedo molte speranze… Eppure di profeti, a torto o ragione, ne abbiamo avuti tanti… e quasi tutti parlavano di cominciare dall'amore. Basterebbe applicare “solo” questo per risolvere quasi tutti i nostri problemi. Amore per l'umanità, per gli animali, per la terra… per l'universo intero.

[quote1304169757=Artemis]Non possiamo risvegliare tutti perché purtroppo la gente non vuole approfondire, né credere che gli Illuminati esistono, che le scie esistono, che gli UFO esistono, ecc… ecc… nemmeno se gli spieghi le cose![/quote1304169757]
Ma probabilmente non c'è bisogno che ci credano, basterebbe che cominciassero ad interessarsi di più del mondo che li circonda. Come è successo a noi… Di lì poi ad indagare su questi fenomeni il passo sarebbe breve, e otterremo risultati straordinari.

[quote1304169757=Artemis] Un presidente degli Stati Uniti potrebbe fare molto di più che 100 attivisti, perché è la persona più “esposta” al mondo. E a noi invece ci prendono per matti. #ha
[/quote1304169757]

Anche a lui lo prendono per matto… hanno fatto una riforma sanitaria che è diventata quasi un bluff e l'hanno distrutto… pensa se se ne uscisse con robe rivoluzionarie… :hehe:
[youtube=]J5Pva_35TUk
Lo racconta anche questo video… :hehe:


Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
- Franco Battiato