Rispondi a: Come sconfiggere il signoraggio.

Home Forum L’AGORA Come sconfiggere il signoraggio. Rispondi a: Come sconfiggere il signoraggio.

#130995
brig.zero
brig.zero
Partecipante

Disturbo cospirativo paranoide? !dodge

Aberranti rivelazioni sul DSM 5

Chuck Giuliani è uno psichiatra italoamericano, nonché mio amico di infanzia. I suoi nonni paterni vivevano nella casa a fianco della mia, e lui ed i suoi genitori, che erano emigrati anni prima negli Stati Uniti, erano soliti far loro visita tutti gli anni, nel mese di luglio. E’ stato così che ho conosciuto “Ciak”, all’epoca un ragazzino un po’ più grande di me.

Sono passati molti anni. Chuck, come preannunciavo, ha compiuto intensi studi universitari ed è diventato uno psichiatra abbastanza affermato anche se non famosissimo, iscritto all’American Psychiatric Association. Tale impegno non gli ha comunque impedito di continuare a far visita ai suoi amici italiani, né, qualche volta, di ospitarli nella sua dignitosa dimora, nel distretto di Washington. Io stesso gli ho fatto visita in un paio di occasioni. L’ultima volta è stato nel 2006.

Più volte, sia personalmente che via internet, abbiamo discusso, anche in modo animato, dei problemi della nostra società. Inutile dire che, da quando ho scoperto il signoraggio, e più che mai da quando tale argomento è diventato uno spinoso tabù, non ho mancato di parlargliene ogni volta che potevo, pur col rischio di annoiarlo. In cambio, lui cercava in ogni modo di annoiarmi con lezioncine sulle più disparate teorie psicologiche e novità nel campo del trattamento farmacologico delle patologie mentali.

Tutto questo fino a ieri sera, quando le nostre “passioni” si sono incontrate inaspettatamente in un punto. Dopo alcuni giorni di silenzio, Chuck ha risposto ad una mia e-mail per darmi un aggiornamento in merito a un tema a lui abbastanza caro, ossia il Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM). Da qualche tempo è infatti in circolazione una bozza della prossima edizione, la quinta, la quale si prevede che uscirà nella sua versione definitiva alla fine del 2013.

Chuck mi ha riferito che, sebbene non presente in bozza, è tuttora in discussione la possibilità di inserire fra i disturbi mentali riconosciuti il cosiddetto “Disturbo cospirativo paranoide”. E che cos’è questo disturbo cospirativo paranoide?
Non si tratta d’altro che non della credenza in quelle che spregiativamente vengono definite “teorie del complotto”!
E così, la comunità psichiatrica si sta preparando al passo successivo verso l’edificazione di quello che, ormai, non ho alcun problema a chiamare il Nuovo Ordine Mondiale: dichiarare insano di mente ogni possibile oppositore a tale aberrante linea politica.

Chuck, che è una persona fidata, per bene, si è detto ovviamente contrario a una tale presa di posizione da parte della comunità medica. Ma non si è astenuto dal manifestare la sua preoccupazione, in quanto, a suo dire, da parte dell’APA si sarebbe recentemente raggiunta una quasi unanimità nell’accettare l’esistenza del Disturbo Cospirativo Paranoide.
Io sono basito. Cosa possiamo fare? #fisc

di Zeno Manfredi.

http://www.signoraggio.it/nuovo-ordine-mondiale/dsm/disturbo-cospirativo-paranoide-aberranti-rivelazioni-sul-dsm-5/

:! risposta: [color=#6666ff]condividere[/color] :hehe:


https://www.facebook.com/brig.zero