Rispondi a: Un' interpretazione…"tecnologica" del 2012

Home Forum L’AGORÀ Un' interpretazione…"tecnologica" del 2012 Rispondi a: Un' interpretazione…"tecnologica" del 2012

#131073
Richard
Richard
Amministratore del forum

Per troppo tempo le conquiste della mente sono state racchiuse in un cassetto.
E chiudi e chiudi si sono ammassate, fino a far scoppiare il cassetto.
L'evoluzione, qualsiasi cosa essa sia o significhi, non si può fermare.
Il risultato è stato di dover “gestire” migliaia di informazioni in un breve lasso di tempo.
Ecco perchè, secondo me, ora viviamo questa anomalia.
Un essere capace di grandi cose ma che le “vive” senza adeguata preparazione.
Io credo che occorrerà (a meno di eventi di grandissima portata)

“Ora che abbiamo discusso sui cicli di evoluzione sui pianeti, vediamo una citazione in dettaglio:

Interrogatore: il modo in cui capisco il processo di evoluzione è che la nostra popolazione planetaria ha un certo tempo per progredire. Questo è genericamente diviso in tre cicli da 25.000 anni. Alla fine di 75.000 anni il pianeta progredisce da sè. Cosa ha causato l'avvenire di questa situazione con la precisione degli anni in ogni ciclo?

Ra: Io sono Ra. Visualizza, se vuoi, la particolare energia che, fluendo esternamente e coagulando internamente, ha formato il piccolo reame della creazione governata dal vostro Concilio di Saturno. Continua a vedere il ritmo del processo. Il flusso vivente ha creato il ritmo che è inevitabile come uno dei vostri pezzi di tempo. Ogni vostra entità planetaria inizia in primo ciclo quando l' energia è stata in grado in questo ambiente di supportare tali esperienze corpo- mente-spirito.

Così, ogni vostra entità planetaria è su un diverso programma ciclico per come puoi chiamarlo. Il tempo di questo ciclo è una misura uguale ad una porzione dell' energia intelligente.

Questa energia intelligente offre un tipo di orologio. I cicli si muovono precisamente come i vostri orologi. Così, il passaggio fra energia intelligente e infinito intelligente si apre senza tener conto delle circostanze nel rintocco dell' ora. Questa affermazione è parte di un grande corpo di dati nella Legge dell' Uno che suggerisce che ci muoviamo attraverso zone di energia nella galassia e questa è la causa definitiva per i cambiamenti che stiamo vedendo nel Sistema Solare in questo tempo, così come i cambiamenti nella società. Il punto ridondante altrove è un evento principale che si avvicina tra il 2011 e il 2013.

https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.234

“Delle due stelle che lo compongono è noto che una ha una massa decisamente maggiore rispetto a quella del Sole e che produce un forte vento gassoso, parte del quale viene intrappolato dal campo gravitazionale della sua compagna, forse una stella di neutroni o buco nero. Agile ha adesso osservato il vento di raggi gamma emesso da Cygnus X-3 ed ha scoperto che viene emesso a intervalli molto regolari, come una sorta di respiro. La grande novità, spiegano gli esperti, è che la regolarità delle emissioni indica l'esistenza di un meccanismo che regola i fenomeni ad altissima energia.”
https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.234

“Il NASA’s Chandra X-Ray Observatory non smette mai di fornirci immagini incredibili e di fare scoperte a volte stupefacenti. L’osservazione continua della galassia M84 e del suo buco nero centrale ha mostrato che l’ energia liberata dall’oggetto centrale non viene espulsa violentemente in modo repentino e drammatico, ma con un ritmo continuo ed estremamente dolce. E’ come se fosse un “cuore” che a ritmo costante pompasse la sua energia verso l’esterno mantenendosi vivo e aiutando la nascita di nuove stelle. Il “cibo” che proviene dalla materia circostante viene catturato dal buco nero e poi rilasciato sotto forma di energia, ritmicamente e con estrema gentilezza. Nessuna violenza, ma un’attenta gestione del delicatissimo equilibrio che regola una struttura così complessa come una gigantesca galassia.”
https://www.altrogiornale.org/news.php?item.3962.10