Rispondi a: Berlusconi: "ci hai rotto xxxxx"

Home Forum L’AGORÀ Berlusconi: "ci hai rotto xxxxx" Rispondi a: Berlusconi: "ci hai rotto xxxxx"

#131207
Richard
Richard
Amministratore del forum

bella la tirannia dei risvegliati sui dormienti..
no, se la mente è globale ad un certo punto non ci saranno piu “dormienti” direi..l'ologramma ripete sè stesso..
comunque chi lo sa..vediamo ..
oppure non pensiamoci e attendiamo i millenni futuri…ad ognuno il suo pensiero

Lo yogi realizza che il soggetto della conoscenza, gli strumenti della conoscenza e l'oggetto della conoscenza sono una cosa sola. La coscienza diviene un puro cristallo trasparente che riflette l'essenza delle cose. In questa dimensione il mondo, i significati e i contenuti si fondono e divengono una sola unità conoscibile. Quando la coscienza si riflette in colui che conosce e nell'oggetto conosciuto, appare onnicomprensiva.

Patanjali
http://club.quotidianonet.ilsole24ore.com/caotino/la_coscienza

Analogamente a prima la coscienza genera (contemplandoci) un disegno sottile, uno schema, una forma ricca di informazione, che potremmo chiamare archetipo, frattale, ologramma. L’informazione è dinamica, si muove attraverso un processo dinamico, (l’olomovimento bohmiano), e tutto ciò avviene simultaneamente, al di là dello spazio tempo, sincronicamente, (siamo nella realtà non-locale). L’informazione dal disegno frattale (generato dalla coscienza), {grazie all’olomovimento}, da potenziale e possibile diventa attuale, concreta, reale, osservabile, e nasce l’idea. L’idea è quindi energia sottile manifesta. L’energia-informazione rende possibile l’idea pensiero creativo. Come l’energia non-manifesta diventa manifesta? Esiste un’energia non-manifesta nell’universo, ovunque, il Potenziale Quantico, ed è densa di informazione. Il potenziale quantico è campo informativo, è Energia Informazione [EI]. Esso appartiene alla realtà non-locale, all’entanglement, è quantico, non-locale, discontinuo, e agisce sincronicamente [v. Jung].