Rispondi a: TED

Home Forum L’AGORA TED Rispondi a: TED

#131745
Richard
Richard
Amministratore del forum

perchè nella concezione della realtà e della vita che è stata preponderante almeno fino ad ora, nelle leggi di base della scienza ritenute leggi di natura, sono in realtà radicate delle distorsioni date dalla limitatezza della consapevolezza dell'uomo, la concezione della realtà che abbiamo a livello scientifico in realtà è molto parziale, come spiega Haramein abbiamo analizzato l'elettromagnetismo e come diceva anche Ighina, la gravità che però non abbiamo capito, come risulta anche da recenti osservazioni dalla materia oscura.
C'è il lato nascosto della natura, come definito da Cayce, che non abbiamo capito o abbiamo fatto di tutto per non capirlo e senza capire questo lato causale, non possiamo capire le forze che ne sono una conseguenza, ci mostra l'argomento Haramein nella sua conferenza.
Quando applicheremo nella tecnologia una maggiore consapevolezza che stiamo ottenendo, della natura e del nostro posto in essa, e di come tutto sia UNO, allora la tecnologia che ne risulterà sarà anche spirituale.
Però alla base di questo processo c'è la crescita della nostra coscienza e consapevolezza, chi non entrerà in questa fase di crescita sarà storia passata.
Spero di aver reso l'idea

http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3836

Nel 1880, diversi scienziati, Heaviside, Gibbs, Hertz, ecc.., hanno assaltato con forza la teoria di Maxwell e l'hanno drammaticamente ridotta, creando l'algebra vettoriale nel processo. Quindi circa nel 1892, Lorentz ha arbitrariamente simmetrizzato le già seriamente ristrette equazioni di Heaviside-Maxwell, giusto per ottenere semplici equazioni facili da risolvere algebricamente, quindi riducendo enormemente la necessità di metodi numerici (che erano “veri orsi” prima del computer). Però questa simmetrizzazione ha scartato arbitrariamente tutti i sistemi asimmetrici di Maxwell, quelli che davvero ci interessano oggi se siamo davvero interessati nell'uso di energia EM dal vacuum.

Quindi chiunque sia seriamente interessato in potenziali sistemi che accettino e usino addizionale energia EM dal vacuum, devono prima violare la condizione di simmetria di Lorentz, tutti i suoi sforzi sono destinati al fallimento a priori.
Sottolineiamo che l'algebra dei quaternioni possiede un gruppo di simmetria superiore sia all'algebra vettoriale che a quella dei tensori, quindi rivela più fenomenologia EM e dinamica rispetto alle altre forme suddette.

Oggi, le equaioni Maxwell-Heaviside tremendamente azzoppate, simmetrizzate da Lorentz, vengono insegnate in tutte le università nei dipartimenti di ingegneria elettrica. Notate che i professori di IE ancora simmetrizzano le equazioni, seguendo Lorentz e quindi continuano arbitrariamente a scartare tutti i sistemi asimmetrici di Maxwell. Quindi nessuno di loro ha la nozione per sviluppare un sistema per l' ” energia dal vacuum”, che è asimmetrico a priori.

I risultati modelli di ingegnereia elettromagnetica ed elettrica insegnati in tutte le università nei dipartimenti di IE, contengono molte serie falsità. Molta della moderna fisica, come la relatività speciale e generale, la teoria quantistica, ecc.., è stata sviluppata dal 1880 al 1890 e fissata sulle equazioni simmetrizzate di Maxwell-Heaviside. Un documento che raccoglie ed elenca questi seri difetti e fornisce appropriate citazioni è quello di T.E.Bearden, “Errors and Omissions in the CEM/EE Model”, disponibile per il download gratuito su:
..

http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.343
..Sempre più ricercatori usano senza timore la parola “etere” quando discutono sulla energia di punto zero, questa sostanza di fondo che fluisce nell' Universo e che di cui si può provare l'esistenza. La parola “etere” è divenuta essenzialmente “taboo” dopo l'esperimento Michaelson-Morley (M-M), che avrebbe invalidato la sua esistenza nel 1887, benchè quello che fece veramente, fu escludere l'esistenza di un etere materiale, che sarebbe stato una sostanza letteralmente fisica di materia in movimento nell'aria come un gas.

L'idea originaria per questo esperimento non fu di provare o escludere l'esistenza dell'etere, ma solo di misurare cosa ci fosse lì. L'esperimento propose che nel movimento della Terra attraverso lo spazio, ci sarebbe stata una “scia” dovuta alla sostanza eterica e quindi misurabile nella direzione del viaggio del Pianeta, simile alle onde in una pozza di acqua quando viene sollecitata dalle vostre mani.

Ci sono diversi problemi nell'usare questo per escludere l'esistenza dell'etere. Prima di tutto, la scienza convenzionale non capisce che la gravità è il movimento primario di etere sulla Terra che possiamo misurare, che prevale sulla “scia eterica” del movimento della Terra nello spazio. Per una persona dentro al campo gravitazionale, la gravità sarebbe l'unico movimento eterico rilevabile, ci scherma da altri movimenti.

[youtube=425,344]uWzDF0GnaQs