Rispondi a: voladores

Home Forum MISTERI voladores Rispondi a: voladores

#13225

zret
Partecipante

[quote1269612197=Detective]
Vorrei fare un più completo punto della situazione secondo quel che è il mio punto di vista….

La nostra vera origine proviene direttamente dalla “Fonte Divina”.
Quindi, se sulla nostra linea temporale di tempo continuo esistiamo da sempre e eternamente esisteremo in futuro, fuori da questa illusione, facente parte della materializzazione dei nostri pensieri che creano il “mondo materiale” che sperimentiamo, quindi nel “regno dello Spirito”, facciamo parte di un “eterno presente”, quindi questo nel “tempo-spazio” mentre noi invece siamo ora nello “spazio-tempo”, che si trova nell'infinito spazio nel quale si manifesta attraverso altrettante “infinite dimensioni” e “infiniti cicli di esperienze” e, noi ora, siamo proprio in una di questa dimensioni dove è presente uno dei seguenti cicli di esperienza, e su questo non ci sono dubbi.
Perciò, dopo aver chiarito la visuale generale della manifestazione della realtà e, lasciando quindi il tempo-spazio per tornare al nostro attuale spazio-tempo, in modo che è più facile comprenderci secondo i nostri termini di ragionamento, in un lontanissimo passato, noi che ora siamo uomini, eravamo scintille divine le quali sono parte integrante dell'emanazione di luce che forma “l'Onnipresente energia Divina” ossia il “Creatore” nella sua vera essensa che, per poter quindi sperimentare Egli stesso la sua stessa Creazione in “infinite dimensioni” e “infiniti cicli di esperienza”, parlando ora al presente, in ogni momento manda costantemente le sue “scintille”, meglio identificate come “Spiriti” così come appunto lo siamo noi che però usiamo il “corpo fisico” per vivere nella materia, lontane dalla loro fonte verso le dimensioni le quali le percorrono attraverso altrettanti cicli di esperienza e, una volta percorse e riempito il bagaglio delle esperienze e dopo un cammino per riaquisire nuovamente il loro originale splendore di “pura luce”, ritornano al Creatore il quale viene perciò costantemente alimentato di esperienze mentre Egli stesso vive in un eterno presente permeando il “tutto ciò che esite nell'infinito” della sua presenza. Perciò noi, attualmente, da quando ci siamo allontanati dalla fonte, ci troviamo quindi a percorrere questa dimensione attraverso cicli di Reincarnazione, ciò per un certo periodo di tempo e, la lunghezza di tale periodo, dipende dal costante sviluppo riguardo il nostro grado di evuluzione in modo da riaquisire, una volta dimenticata da quando eravamo passati a dimensioni più inferiori di questa, la consapevolezza di ciò che siamo realmente e della nostra missione, man mano che attraversiamo dimensioni sempre più superiori per poi ritornare alla “fonte” infinitamente molto più evoluti di ora e rientrando nuovamente nel tempo-spazio.
Ma ora, quel che è più importante, è soffermarci all'attuale nostro presente…. Il mondo materiale che ora sperimentiamo, è un duro e difficilissimo “banco di prova” dove, con l'uso del “libero arbitrio”, sperimentiamo il Bene e il Male attraverso le nostre scelte ma, e ciò comunque rientrando nel “Piano Divino”, siamo influenzati negativamente da “Spiriti Demoniaci”, qundi esseri di “dimensioni spirituali” che fanno parte del “polo negativo” della Creazione, il quale è di gran lunga al di sotto del “polo positivo” e ha un potere limitato da quest'ultimo, in quanto il Bene è di per sè derivante dall'immutabile origine del Creatore, mentre il Male non è altro che una conseguenza derivante dal dono del “libero arbitrio” offerto alle “scintille Divine” una volta che lasciano la loro fonte originale per sperimentare la vita nelle dimensioni, e deriva quindi, per meglio specificare, dall'uso sbagliato della “libertà” e di cui se ne pagano le negative conseguenze per creare equilibrio durante la “progressione dell'evoluzione”, ed io aggiungo anche che trovo assolutamente giusto che sia così.
Perciò, questi “Spiriti Demoniaci” che influenzano le nostre scelte, è per loro stessa scelta se sono quel che sono, hanno cumunque il permesso da parte di Dio stesso di tentarci mentre la scelta volontaria è solo ed esclusiavamente loro, e non quindi di Dio, ma entro ristretti limiti impostili, quindi il “piano dell'Intelligenza Divina” è giusto perchè fa parte del “naturale cammino dell'evoluzione, infatti sperimentando le coseguenze degli errori commessi si impara meglio, e quindi, oltre che noi, sono quindi perciò anche i Demoni stessi che di conseguenza al loro “volontario lavoro di tentazione” devono rispondere loro stessi delle dolorosissime conseguenze su di loro del loro operato, e ciò finchè non raggiungeranno i più profondi abbissi del dolore estrenuante e non più sopportabile a tal punto di riconoscere i loro errori e, sapendo quindi tutto l'immenso dolore che li spetta dopo che gli si commette, non credo proprio che li commetteranno più per poi riavvicinarsi al Bene e cambiando quindi il proprio orientamento di vita verso il positivo, altrimenti potranno passarre miliardi e miliardi di anni ma mai si ritornerà alla “fonte”.

Questo è ciò che penso :ummmmm:
[/quote1269612197]

Un gioco di ruolo.