Rispondi a: Il Disclosure ai giochi finali

Home Forum L’AGORÀ Il Disclosure ai giochi finali Rispondi a: Il Disclosure ai giochi finali

#132574
Richard
Richard
Amministratore del forum

continua..

Si tratta di un tributo all'abilità dei banchieri internazionali che potevano redigere una proposta di legge, cambiarne il nome e ottenere i compromessi necessari per farla adottare dal Congresso, giusto prima di Natale, quando pochi Rappresentanti dovevano sognare lo zucchero filato invece di esercitare la diligenza dovuta. Sembra che solo Charles Lindberg Sr. avesse afferrato quello che accadeva. Per dirla brutalmente, il Congresso ha trasferito il diritto costituzionale sovrano di creare moneta, alla custodia di un gruppo di banchieri privati. La magnitudine del danno non ha precedenti nella storia del mondo, ora i numeri sono arrivati a trilioni.
Poco dopo il disegno di legge è passato e la grandezza della tragedia è stata riconosciuta. William Jennings Bryan, che agì come grusta Democratica, disse più tardi: “Nella mia lunga carriera politica, l'unica cosa che mi dispiace davvero è stata la mia parte nell'approvazione della legge bancaria e monetaria (Federal Reserve Act del 1913)”. Il Presidente Woodrow Wilson, dopo tre anni dall'approvazione dell'Atto, scrisse: “Una grande nazione industriale è controllata dal suo sistema di credito. Il nostro sistema di credito è concentrato (nel Sistema della Riserva Federale). La crescita della nazione, quindi, e tutte le nostre attività sono nelle mani di pochi uomini…
Siamo divenuti uno dei governi peggio controllati e dominati nel mondo civilizzato”. Perè il disegno di legge non è stato abrogato, quasi 100 anni dopo è ancora attivo. Questo vi fa chiedere cos'abbiano fatto i rappresentanti del popolo per guadagnare i propri salari.

I responsabili dell'inganno originale sono stati molto lungimiranti. Hanno capito che quando i governi futuri avrebbero presto denaro in prestito, avrebbero necessitato di un flusso di reddito costante per pagare gli interessi sulle obbligazioni. Quindi hanno persuaso il governo a introdurre le imposte sui redditi, prima come misura temporanea, poi permanente, così avrebbero risposto ai loro obblighi. Nell'anno fiscale 2005, le tasse individuali totali negli USA sono arrivate a 927 miliardi di dollari. Di questi, 352 miliardi di dollari o il 38%, sono serviti solo per ripagare gli interessi del debito federale. Ora la figura sarebbe superiore.
I banksters, come spesso vengono chiamati, decisero quindi che servisse una stampa indipendente. Oscar Callaway viene riportato così nel Congressional Record del 9 Febbraio 1917.

“Nel marzo 1915, gli interessi della J.P.Morgan, la siderurgia, la costruzione navale e gli interessi in polvere, con le loro filiali, hanno ingaggiato 12 uomini nel mondo dei giornali perchè selezionassero quelli più influenti negli USA e un numero sufficiente di essi per controllate la politica della stampa negli USA. Scoprirono che era necessario comprare solo il controllo di 25 tra i maggiori giornali. I 25 giornali vennero scelti, vennero inviati emissari per acquistare la politica, nazionale e internazionale, di tali giornali; …venne fornito un editore ad ogni giornale che doveva supervisionare e alterare l'informazione sulla preparazione, sul militarismo, sulle politiche finanziarie e altro di carattere nazionale e internazionale, considerato vitale per gli interessi degli acquirenti (e per reprimere) tutto ciò che fosse in opposizione agli interessi serviti”.

E' stato suggerito che il Gruppo Bilderberger possa aver preso una foglia dal precedente Morgan, per proteggere i propri interessi tra la fine del 20° e l'inizio del 21° secolo. Questo è impossibile da provare, perchè i suoi membri sono vincolati dal segreto e la stampa non riporta dei loro incontri. Può essere solo coincidenza che il sistema monetario, l'altra faccia della globalizzazione e il cover-up decennale sulla presenza e tecnologia extraterrestre (specialmente sulle fonti di energia pulita che si scontrerebbero sull'interesse petrolifero), i tre soggetti di maggior beneficio dei banksters, siano evitati come una piaga dalla stampa?
Non voglio spingermi a dire che l'uomo dietro il sistema bancario internazionale sia demoniaco perchè i loro pensieri sono privati. Però Sir Josiah, poi divenuto il Barone Stamp, un ex direttore della Banca d'Inghilterra, ci ha fornito una rara immagine della verità.

“Il sistema bancario è stato concepito nell'iniquità ed è nato nel peccato. I Banchieri possiedono la terra. Toglietela dalle loro mani, ma lasciategli il potere di creare moneta e con un tocco di penna, creeranno abbastanza moneta da ricomprarsela. Però togliete loro il potere e tutte le grandi fortune come la mia spariranno e devono sparire, così il mondo sarebbe un mondo più felice da vivere, ma se volete restare schiavi dei banchieri e pagare il costo della schiavitù, lasciate che continuino a creare denaro”.
Nell'ultimo collasso del 2007-2008, la Fed ha agito rapidamente per prevenire il completo collasso dello schema di Ponzi. Così ha stampato trilioni di dollari per salvare le banche e alcune industrie molto indebitate. Però cos'ha fatto la Fed per i contribuenti il cui denaro è stato così selvaggiamente diluito per salvare le banche? Nulla! Sono stati abbandonati. Milioni di persone hanno perso il lavoro, le aziende, le speranze e la dignità come risultato di circostanze oltre il loro controllo. I contribuenti hanno salvato le banche, ma non hanno avuto nulla in cambio.

La stessa cosa vale per i governi che sono andati rapidamente al salvataggio. Come risultato del collasso hanno perso valori e sono stati forzati ad aumentare il debito e a tagliare i servizi essenziali. La Fed ha preteso di stimolare l'economia riducento gli interessi quasi a zero. Sarebbe un esercizio interessante scoprire cosa sia accaduto a tutto questo denaro a basso costo. Sarebbe un buon soggetto per il Congresso. Quanto hanno usato le banche per comprare attività domestiche ed estere a prezzi stracciati? Quanto è stato utilizzato dagli istituti finanziari sui mercati mondiali del cibo e alzare i prezzi in un tempo in cui milioni muoioni di fame?
Sicuramente dei contribuenti hanno avuto vantaggio per i bassi interessi, ma sono stati avvertiti del vecchio gioco? Chi acquista beni con denaro a buon mercato, corre il rischio di perdere le proprietà quando la Fed alza i tassi. Fa tutto parte del ciclo insito nel nostro sistema monetario infinitamente stupido.

La Professione dell'Economia

Tutto questo cos'ha da dire sulla professione dell'economia? Quello che dice realmente non è da stampare. Qualcuno disse una volta che se metti 20 economisti in una stanza, avrai 21 opinioni. Questa non è la mia esperienza. Se metti assieme 20 economisti, ti daranno 1 risposta o al massimo due. Se c'è qualche contrario, verrà affogato dagli altri 19 che schiamazzeranno come uno stormo di pappagalli, ripetendo le parole memorizzate dagli insegnamenti dei professori.
Ho assistito a questa mentalità da gregge di persona. Quando venni eletto la prima volta alla House of Commons nel 1949, c'era solo un pugno di Keynesiani ad Ottawa. Venti anni dopo, tutti erano Keynesiani, incluso, mi è stato detto, Richard Nixon.
Al tempo c'erano solo alcuni monetaristi. Poi si sono diffusi come funghi e hanno dominato presto il paesaggio economico. Si è arrivati alla fase in cui Keynes era un anatema ed era quasi impossibile ottenere una posizione di ruolo in una scuola di economia se non eri parte della rivoluzione monetarista di Milton Friedman.
Apparentemente quasi nessuno aveva la possibilità senza il permesso di Keynes o Friedman. Il primo era poco più vicino alla realtà dell'altro, ma entrambe le teorie finirono sulla roccia di una verità ineluttabile. Entrambi assunsero che il sistema economico fosse auto-correttivo e più di due secoli hanno dimostrato che non è così! Qualcuno deve essere al timone con una chiara visione dei fondali e dei pericoli di un disastro economico, dev'essere qualcuno di responsabile verso il popolo e non i bombaroli al servizio di sè stessi.

Riscaldamento Globale

Mentre la riforma del sistema bancario è il problema più urgente del mondo di oggi, è il riscaldamento globale ad avere conseguenze uguali o superiori a lungo termine. E' una totale frode pretendere 30, 40 o 50 anni di tempo per ridurre le emissioni di gas serra. Scienziati rispettabili pensano che abbiamo già superato il Rubicone. Anche se fosse vero, non possiamo riportare indietro l'orologio, possiamo solo influenzare il presente e il futuro. Ogni decennio passato è stato più caldo, secondo un rapporto rilasciato nel luglio 2010 dalla U.S. National Oceanic and Atmospheric Administration. Il rapporto ha riunito dati da 10 indicatori di cambiamento climatico, misurati da 160 gruppi di ricerca in 48 paesi.
I dati mostrano che i livelli del mare salgono, i ghiacci Artici si sciolgono prima, la temperatura media dell'aria cresce, le temperature superficiali oceaniche salgono, la copertura di ghiaccio del mare in estate diminuisce, la temperatura dell'aria dai mari sale, per 19 anni i ghiacciai hanno perso massa, la temperatura dell'aria da terra sale, una tendenza globale.

Tutto questo mostra la menzogna della propaganda dell'industria petrolifera che mette in dubbio i dati scientifici. Prendendo esempio dall'industria del tabacco, che ha diffuso dubbi sulla sicurezza dei propri prodotti anni dopo che sono venuti a conoscenza dei fatti, privatamente, l'industria del petrolio ha cercato di mettere in dubbio la necessità urgente di rimpiazzare i carburanti fossili con energia pulita e ha avuto buon successo. Nel loro caso però, i rischi sono superiori. E' stata una tragedia che molte persone abbiano perso la vita non conoscendo i rischi del fumo. Nel caso del riscaldamento globale, molte più persone rischieranno la vita.
Il cartello del petrolio però pianifica ancora come se nulla debba cambiare e come se dovessimo continuare con la fatale economia del petrolio finchè il danno diventi irreversibile. E' troppo tardi per iniziare altre trivellazioni. E' troppo tardi per altri sviluppi ad Alberta. E' troppo tardi per altri mulini a vento. La transizione deve iniziare ora, con un tempo di 10 anni.

E' possibile? Chiaramente è possibile ma solo con la mobilitazione essenziale per vincere la guerra alla sopravvivenza. Una scusa per non agire è stata la mancanza di moneta per il debito governativo. Però l'ostacolo può essere superato in meno di un anno se i governi e le legislature cambiano il sistema ed esercitano la propria sovranità per rendere possibile finanziariamente quello che è possibile fisicamente. Il cielo sa che ci sono milioni di disoccupati nel mondo pronti per la sfida.
L'altro grande ostacolo è la mancanza di consenso sulla forma di energia pulita da usare per rimpiazzare i carburanti fossili. Questo mi porta infine al soggetto del giorno, la presenza e la tecnologia extraterrestre.

continua..