Rispondi a: lettera aperta a Marco Travaglio

Home Forum L’AGORA lettera aperta a Marco Travaglio Rispondi a: lettera aperta a Marco Travaglio

#133094
InneresAuge
InneresAuge
Partecipante

[quote1277210772=ezechiele]
beh, quando viene “attaccato” dal reporter risponde in modo trasparente….

il fatto che si reagisca a ipotesi comunqmente ritenute impossibili con un diniego e una respinta al mittente credo faccia parte di una sorta di “autoprotezione” …

si vuole che NON sia vero, si nega l'affermazione sperando inconsciamente di negare il fenomeno stesso..

potra' non avere la verità rivelata in mano ma ad oggi (potrei sbagliarmi e e non sarebbe neppure la prima volta, e neppure l'ultima) credo che Travaglio sia uno dei pochi giornalisti degni di tale nome…. poi lui si occupa di politica…. non ci mancano i giornalisti che si occupano di economia ne i climatologi… solo che quelli si fanno impunemente gli affaracci loro… non credo si possa caricare tutto sulla schiena di Travaglio ( a cui rinnovo l'invito a partecipare nel caso ci leggesse) ….
[/quote1277210772]

Quoto tutto, ognuno adesso non è libero di pensarla come vuole? Ma lui non si occupa di certo di questi temi!!! Quindi il suo parere vale quanto il mio e forse anche un po' meno…

Più importante il suo lavoro contro la politica corrottoa che è il suo campo.
Non si nasce tuttologi mi pare 😉


Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
- Franco Battiato