Rispondi a: Lo sapevi ???

Home Forum L’AGORÀ Lo sapevi ??? Rispondi a: Lo sapevi ???

#133335
farfalla5
farfalla5
Partecipante

Brad Pitt: pronte le prime case ecosostenibili

Brad Pitt, con gli occhi puntati sul lettore, alza il capello in segno di saluto, dietro di lui una casa appena costruita: questa la copertina del numero di gennaio della rivista americana Architectural Digest. Vi ricordate che nel 2005 l’uragano Katarina ha devastato New Orleans e che il governo americano non è intervenuto con adeguati interventi di emergenza per aiutare la popolazione che aveva perso casa e tutto ?

L’attore Brad Pitt racconta alla giornalista di Architectural Digest che è rimasto talmente male quando, in occasione di una visita a New Orleans dopo oltre un anno dall’uragano ha dovuto vedere che non era ricostruito niente, che ha deciso di mettere in piedi un progetto suo. Infatti, poco dopo la sua visita è nata la sua fondazione makes it right, che in breve ha raccolto fondi per 30 milioni di dollari, 5 dei quali dalle tasche dell’attore. Il capitale doveva servire per la ricostruzione di un quartiere di 150 case, ma non case qualsiasi, benché edifici costruiti secondo le regole dell’ecosostenibilità, provvisti di impianti di geotermia e solari. Il prezzo delle case non può superare 150’000 dollari, quindi tecnologia verde a prezzi bassi. Architetti di tutto il mondo hanno disegnato i progetti per le case.

L’articolo su Architectural Digest è apparso perché le prime sei case sono pronte per essere abitate.

Questa storia mi piace molto perché racconta di un attore ricco, bello, famoso e di talento che usa i soldi per qualcosa di utile e rivolto al futuro. Non li butta via (almeno per ora) in assurde cause divorzi o attraverso uno squallido stile di vita.
http://www.esseresostenibili.it/stilidivita/brad-pitt-pronte-le-prime-case-ecosostenibili/


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.