Rispondi a: Lo sapevi ???

Home Forum L’AGORÀ Lo sapevi ??? Rispondi a: Lo sapevi ???

#133478
brig.zero
brig.zero
Partecipante

[quote1331716824=Richard]
…Saremo liberi di scegliere cosa credere: se alle favole tranquillizzanti o alla realtà, più subdola e difficile da accettare.

SECONDA PARTE

Sapete cosa fanno i pubblicitari più bravi? Trattano i consumatori come fossero dei bambini. Dallo spot dei Gormiti allo spot della nuova BMW, cambia poco: entrambi fanno credere al consumatore che il nuovo giocattolino servirà a farli divertire e a farli stare meglio.

KONY 2012 funziona come un grande spot di 30 minuti. A differenza delle pubblicità della Mercedes che si rivolgono a uomini maturi come se fossero dei bambini ma tentano di nascondere questo metodo, nel film di KONY il metodo è esplicito: il padre, per spiegare al consumatore la storiella dell'Uganda utilizza suo figlio e noi, insieme al bambino, scopriamo chi è Kony il cattivone.

Tutto il film segue il classico intreccio di una fiaba dal lieto fine.

C'è la tranquilla situazione iniziale in cui il padre e il figlio biondo sono felici e sorridenti negli Stati Uniti: paese in cui regna la serenità e che dona loro la possibilità di divertirsi con l'I-Phone e il nuovo diario di Facebook.

C'è il classico imprevisto che arriva subito dopo: i colori cambiano e dai ragazzini bionidi e sorridenti si passa ai ragazzini neri e disperati.

C'è il classico antagonista cattivo: Kony viene presentato come un nero che si diverte a rapire i bambini, fargli fare cose malvage e a far prostituire le ragazzine.

C'è lo svolgimento in cui i buoni si organizzano contro il cattivo.

C'è pure l'aiuto esterno dato da personaggi magici: invece della fata turchina abbiamo Rihanna e invece del grillo parlante abbiamo Bush.

Veramente la realtà è così come ci viene descritta in KONY 2012? Proviamo ad analizzare la favoletta:

1. Quanto è costato un film del genere? Il montaggio e gli effetti speciali non hanno nulla da invidiare ai film di Hollywood. possibile che dei ragazzi che vanno per caso in Uganda abbiano i fondi e le capacità per realizzare un simile capolavoro?

2. Tutta l'attenzione è basata su Kony. Ma veramente crediamo che arrestare un uomo faccia cessare un fenomeno come quello dei bambini soldato? I bambini soldato non sono presenti solo in Uganda: ve ne sono in Etiopia, Somalia, Sierra Leone, Brasile, ecc. Come può l'arresto di un solo uomo far cessare un fenomeno internazionale che va avanti da anni?

3. L'invio delle truppe americane in Uganda viene presentato come una vittoria. Razionalmente tutti sappiamo che i soldati americani (ma anche quelli di qualsiasi altro esercito) raramente si distinguono per i loro metodi rispettosi e pacifici…

4. Nella seconda parte del film, lo spettatore è talmente tanto coinvolto che neppure si accorge che tra i “buoni” c'è George Bush! Vi racconto una chicca su Bush: nel 2006/2007 sono stato diverse volte in Burkina Faso. il Burkina è considerato uno dei paesi più poveri del mondo. I bambini non sono dei soldati ma muoino di fame e malnutrizione ogni giorno. Nessuno li considera. Parlando con le persone del posto venni a sapere che in Burkina vi erano 20 miniere d'oro. Nelle miniere facevano lavorare i bambini perché, essendo piccoli, potevano districarsi meglio nei cunicoli. I bambini passavano anche 48 ore di seguito sotto terra. L'unica sostanza da cui traevano l'energia per continuare a lavorare era la colla. Questi bambini, sniffando colla, riuscivano a rimanere svegli e a non sentire la fame e la stanchezza. La maggior parte di quei bambini non riesce a sopravvivere per più di qualche anno con quel tenore di vita. …e sapete chi era il proprietario di quelle miniere? La famiglia Bush! Ecco chi sono i “buoni” di Kony!

5. Nella realtà l'LRA, l'esercito sovversivo di Kony non esiste più dal 2006. [Fonte]

6. Tutta la propaganda serebbe utile a sostenere l'attuale e sanguinario dittatore ugandese filoamericano che è in carica da una trentina d'anni e di cui nel film non si fa cenno. [Fonte]

7. Altro che NO PROFIT, gli autori del documentario a capo di “invisible children” sarebbero diventati milionari perché secondo diverse fonti si sarebbero già intascati più del 70% dei fondi che in passato hanno raccolto.

8. Nella zona del lago Alberto sono stati scoperti ingenti quantità di petrolio. Attualmente è stata calcolata la presenza di 700 milioni di barili, mentre le stime parlano di un potenziale di 1,5 miliardi di barili da estrarre. [Fonte]. Che gli americani non siano interessati all'oro nero più che ai bimbi soldato?

Con tutto questo non vogliamo certo sostenere KONY ma non ci piace nemmeno essere trattati da [size=26]KOglioNY. #aggre
Vi lascio con una foto del giovane paparino americano.
http://lalternativaitalia.blogspot.com/2012/03/kogliony-2012.html
[/quote1331716824]

grazie Rich … riporterò #retris:


https://www.facebook.com/brig.zero