Rispondi a: La vergognosa risposta italiana nei confronti di Emergency