Rispondi a: Terence McKenna,Timewave 2012

Home Forum L’AGORA Terence McKenna,Timewave 2012 Rispondi a: Terence McKenna,Timewave 2012

#133817
Richard
Richard
Amministratore del forum

http://www.paolaharris.com/italiano/edgar_mitchell.html
“Per l'astronauta Edgar Mitchell il momento fondamentale della vita non si è verificato quando, il 9 febbraio 1971, divenne il sesto uomo ad aver camminato sulla Luna. Si è verificato, invece, durante il viaggio di ritorno dalla Luna, quando gli accadde un qualcosa che egli ha definito in seguito “un'esperienza di epifania spontanea”. Mentre il Modulo di Comando dell'Apollo 14 faceva rotta verso casa Mitchell, durante uno dei rari momenti di ozio, guardò attraverso il finestrino. Il suo sguardo abbracciò le stelle, il Sole, la Terra che si avvicinava, e tutto sembrava ruotargli intorno con grazia ( sebbene fosse l'astronave che stava, in effetti, ruotando).

E poi accadde. Improvvisamente Mitchell non percepì più se stesso come un osservatore distaccato che osserva l'Universo ma si sentì, veramente, parte di esso. E sentì che ciò era vero anche per tutto il creato, per tutti gli altri esseri. Tutto era connesso, tutto era collegato in un tutto unico di cui la materia, il tempo e lo spazio, rappresentavano solo aspetti differenti di una universale coscienza che pervadeva il tutto.”