Rispondi a: MATTATOIO

Home Forum L’AGORA MATTATOIO Rispondi a: MATTATOIO

#133904
farfalla5
farfalla5
Partecipante

Probabilmente mi farò nemica di tanti qui per questo che sto per dire…

Dunque, dopo anni e anni di una lotta con me stessa noto che alla fine quelli che dovrebbero essere più umili più calmi e più pacifici, proprio perché non mangiano carne, sono i più feroci nel affrontare l'argomento.

Per me è una battaglia quotidiana che mi spinge di riconoscere che più mi accanisco contro i miei, più ottengo risultato opposto.

Vi faccio un esempio, mio figlio quando era piccolo vide un programma di Licia Colò dove facevano vedere i piccoli vitellini pronti per la macellazione, tirati per il collo per spaventarli così da ottenere la carne bianca…ecco, dopo questo mi disse:
“mamma è questa la ciccia che poi mangiamo noi?”
e bene, dopo questo episodio mi disse di non voler più mangiare niente di questo.

A scuola poi veniva bombardato, stressato di domande perchè alla mensa rifiutava la carne, in tutta famiglia succedeva la stessa cosa, per i nonni ero cretina io e mettevo a rischio la sua salute.

Ad un certo punto vedendo che questo lo portava a troppe sofferenze gli dissi, quando vai dalla nonna, quando sei da qualche amico o sei a scuola mangia la carne se no, ti ammali.

Oggi vedo, che più gli faccio vedere come sono trattati gli animali più mi risponde che è una cosa normale, in conclusione lui oggi mangia praticamente solo la carne….

ma la conclusione più triste che ho tirato fuori è che sono io che soffro terribilmente, sono io che non vivo tranquillamente, è un problema di tutti i giorni cosa fare da mangiare…e alla fine sembra che l'unica terrorista nelle mia famiglia sono io.

Ecco, penso che scegliere cosa mangiare e come mangiare è una scelta al livello personale, è fa parte del percorso evolutivo del individuo e se lo imponi con violenza, perchè di violenza psicologica si tratta, ottieni il risultato atroce.

E' inutile riportare i testi di svariati maestri o delle religioni….bisogna seguire il naturale percorso di conoscenza che piano piano porterà ad una giusta comprensione di cosa è meglio per determinato individuo.

E comunque si tratta di una scelta morale ed etica che serve a elevare lo spirito….


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.