Rispondi a: MATTATOIO

Home Forum L’AGORÀ MATTATOIO Rispondi a: MATTATOIO

#133997
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1272878975=altair]
La questione si potrebbe risolvere una volta per tutte.

Basta diventare così:

http://www.ilgiornale.it/esteri/a_digiuno_70_anni_esperti_studiano_asceta-record/cronaca-attualit-santone_digiuno_jani_record_yoga/29-04-2010/articolo-id=441650-page=0-comments=1

http://it.wikipedia.org/wiki/Brethariano

:O

p.s.

Pasgal mi sa che ci sta provando. :hihi:
[/quote1272878975]
http://www.etanali.it/breatharianismo.htm
BREATHARIANISMO

Un sacro viaggio individuale

(Intervista a Jasmuheen pubblicata sul Bangkok Metro Magazine)

Domanda: Che cos'è esattamente il breatharianismo, e in che cosa consiste? Dove e quando è sorto?

Risposta: Il breatharianism è sorto all'alba dei secoli. La Mente Universale indica che ci fu un tempo in cui tutti gli esseri erano sostenuti da forze praniche. Breatharianismo è la capacità di assorbire tutti gli elementi nutritivi – vitamine e cibi dei quali si ha bisogno per avere un veicolo fisico sano – dalla forza vitale universale o energia chi. Colui che lo pratica non ha bisogno di cibo. Se si vuole divenire breathariani occorre esercitare il dominio sulla propria mente, attuare cioè una consapevole riprogrammazione della memoria cellulare, eliminando ogni convinzione limitativa e meschina.

Domanda: Come si diventa breatharian e quali sono i requisiti?

Risposta: Come detto, il problema sta nella capacità di porsi in sintonia. La ricerca indica che gli esseri umani hanno un sistema basato su quattro corpi: fisico, emozionale, mentale e spirituale; sistema paragonabile a una chitarra a quattro corde. Ciascuna corda rappresenta una nota, e quando è accordata, la musica che ne scaturisce (come la vita che si vive) è magica: allo stesso modo un essere umano acquista armonia e capacità illimitate. Se è invece in disarmonia, l'individuo, come uno strumento scordato, proverà malessere emotivo, fisico e mentale. I requisiti per essere un breathariano consistono unicamente nel forte desiderio di non avere limiti e di condurre la vita al massimo potenziale. Questo significa esaltarsi sino al punto di aprire la mente a seducenti possibilità. Significa avere il cuore pieno di gioia e gratitudine per il dono che ci è stato elargito di creare e di essere testimoni della grandiosità della creazione. Significa avere la capacità di assorbire tutto quello che desideriamo da tutte le dimensioni, attraverso questi cinque sensi cui si aggiungono i due sensi più sottili: l'intuizione e il sapere. vivere di luce è semplicemente una conseguenza naturale del viaggio e dell'esperienza di essere assolutamente perfetti.

Domanda: Quanti breathariani vi sono nel mondo e dove si trovano?

Risposta: Per quel che ne so, oltre 200 persone dell'area oceanica sono coinvolte in questo movimento. Da circa quattro anni ho intrapreso questo particolare viaggio iniziatico, e la mia attività attuale è molto differenziata; comunque, a causa dei miei continui spostamenti vengo a conoscenza di molte iniziative al riguardo. Non si conoscono però nomi e luoghi, e non vi sono documenti indicanti quanto il fenomeno sia esteso. Comunque si tratta di una pratica molto comune per gli sperimentatori dell'immortalità, per gli yoghi dell'India e dell'Himalaya: costoro vivono senza nutrirsi né dormire, e sono in grado di mutare a loro piacimento la temperatura corporea…

————–
http://www.solarhealing.it/
Chi è Hira Ratan Manek

Hira Ratan Manek nasce il 12 Settembre del 1937, a Bodhavad (India), e cresce a Calicut, nella provincia del Kerala, dove consegue la laurea in Ingegneria Meccanica presso l'Università del Kerala. Dopo la laurea inizia ad occuparsi dell'azienda di famiglia, attiva nel commercio e nell'esportazione di spezie, continuando questa attività fino alla pensione, nel 1992…

[youtube=480,385]Vv1VPQr7GZ4