Rispondi a: MATTATOIO

Home Forum L’AGORÀ MATTATOIO Rispondi a: MATTATOIO

#134014

Maisha
Partecipante

[quote1276182436=Richard]
anche io non sono favorevole a questo tipo di trattamento
[/quote1276182436]

Io veramente non riesco a capire quale trattamento può considerarsi accettabile, “umano” (?), rispettoso (di chi?) che contempli, alla fine del proprio processo, l'uccisione di un animale che è stato sfruttato e che non ha mai chiesto di morire.

Prendono tua madre, le infilano una cannula fino all'utero e la inseminano.
Resta incinta. Non hai un padre.
Nasci tu.
Non ti danno il tempo di farti fare due coccole che già ti prendono e ti portano da un'altra parte.
Nel frattempo, succhiano a tua madre il latte che dovrebbe essere tuo per darlo a dei pervertiti (perchè altro non è, se non perversione) che desiderano bere latte di un'altra specie diversa dalla loro. [Non si è mai visto un topo bere latte di coniglio]
Intanto, ti imbottiscono di medicine ed ormoni per farti crescere prima possibile.
Vivi rinchiuso e pressato in capannoni insieme ad altri, disperati individui uguali a te.
Arrivato a circa un quinto della tua vita, vieni preso, appeso un gancio e ammazzato mentre ancora ti dimeni e lotti per sopravvivere.
Sfruttato ed assassinato.

Tua madre e tuo padre vivono in un bellissimo posto gestito da degli umani, tutto molto verde, tutto molto “nature”.
Si accoppiano e nasci tu.
Succhi un pò di latte di tua madre e mangi un pò di mangime naturale che il tuo padrone, amorevolmente, ti da. Un pò del latte di tua madre viene preso e portato via.
Credi di vivere felice, ogni tanto il tuo padrone ti fa una carezza e ti sorride. Ti ha anche dato un nome!
Un giorno, ti fidi, ti porta in un posto strano ed, improvvisamente, ti stordisce e ti appende ad un gancio per macellarti.
Sfruttato ed assassinato.

Ma dov'è la differenza??