Rispondi a: La seconda venuta di Gesù Cristo

Home Forum MISTERI La seconda venuta di Gesù Cristo Rispondi a: La seconda venuta di Gesù Cristo

#13441

giorgi
Partecipante

Sritto da Richard:

non c'è nulla di male certo ma Bongiovanni lo sa? lo conosci? scuola…quale scuola ci puoi spiegare? Ti inventi tutto da solo? Non c'è nulla di male, il problema qua non è Bongiovanni, io mi riferisco a te, il problema è il tuo modo di porti, di discutere. Bongiovanni è messaggero di Gesù per te, tuo parere, va bene, non ci sono problemi per me, finito qua? Potevamo già leggere nel suo sito internet quello che vuole dire Bongiovanni. Non c'è bisogno che vieni qua a sostenere Giorgio, abbiamo gia disusso in modo piuttosto pacato di Giorgio tempo fa, mentre tu porti ulteriore attacco a Giorgio invece che discutere la questione in modo piu intelligente…credo che forse Giorgio stesso ora potrebbe sgridarti. Per quanto riguarda l'ottimismo è cosa molto intelligente e utile per lo Spirito di tutti e non certo solo pessimismo, rabbia, accusa, rancore, paura, pentimento ecc…l'importante è non usare l'ottimismo per ignorare tutto il resto. Ci sono altri modi per stimolare il prossimo, portare informazione e istruzione, ispirazione per trovare la volontà di agire, speranza e coraggio per agire con gioia a favore del prossimo e di un futuro migliore, la vera forza interiore non viene dalla rabbia, l'odio, il rancore, la denuncia, l'accusa, ecc…queste possono essere reazioni utili se gestite nel giusto modo, ma sono le emozioni che derivano dall'Amore che muovono lo Spirito.

Essere ottimisti non significa negare i problemi, ignorarli, nel modo giusto significa stimolare e mantenere accesa una Fiamma interiore che veramente da la forza. Il modo che usi tu per stimolare le persone ha tutto l'effetto contrario caro giorgi, non so se riesci a capire, poi dici di seguire gli insegnamenti di Bongiovanni e non lo conosci.
……………………………………………………………………………………………………………………………………………
Risposta da giorgi:

Io non ho bisogno di dire a Giorgio quello che faccio, so bene quello che io devo fare nel servire Dio, so che Giorgio serve Dio e pure io lo sto servendo e so che va bene come faccio.
E Giorgio lo conosco in base ai suoi messaggi e ai suoi video.

Ti faccio un esempio:

Se tu tempo fa facevi cose sbagliate e cioè contro le leggi di Dio, e oggi giorno tu ti comporti in base alle leggi di Dio e le usi per quel fine io non vado a smuovere il tuo passato ma reagisco in base a quello che sei oggi,

e anche un altro esempio:

se un domani Giorgio Bongiovanni non fa quello che rispecchia il compito di servire Dio ma serve un altro padrone io quel domani metto in evidenza il suo sbaglio.

Io non ho nessun problema di cui tu ti poni, quello è un tuo problema perché io so cosa faccio e dove voglio arrivare, e ti dico che non ho bisogno di lode ne di vincita ma servo Colui che molti non lo hanno capito.

Giorgio può anche sgridarmi ma io ascolto il richiamo di Dio dato che lo sto servendo, e anche se non so, ma di sicuro ti dico che Giorgio non avrebbe nulla contro i miei confronti.

Io non ignoro nulla ma metto in evidenza ciò che la grandissima maggioranza dell'uomo fa da orecchie di mercante.

Quello che è utile per tutti so io cosa fare, non posso accettare i tuoi consigli, perché se così fosse non farei quello che è il mio compito verso Dio.

Io non sto mettendo rabbia ma sto mettendo amore se poi una persona sente rabbia significa anche che ancora non ha capito, e qui io non posso farci nulla.

Il migliore qui sulla terra puoi scordartelo oramai è tutto in cancrena e dato il mio punto di vista ne troverai peggio, quello che ti dico è la situazione di oggi e quella del domani, tu puoi anche non darmi retta ma non puoi togliermi la mia visione.

Se agisco così che per te io do effetto contrario non lo è per me, e qui non ti posso dare ragione.

Gli insegnamenti di Giorgio Bongiovanni sono in un dato modo e i miei sono in un altro dato di modo ma poi alla fine vanno sempre alla stessa fonte.