Rispondi a: un mondo di confusione–dove arriveremo?

Home Forum L’AGORÀ un mondo di confusione–dove arriveremo? Rispondi a: un mondo di confusione–dove arriveremo?

#134644
Richard
Richard
Amministratore del forum

Ma quali sono i motivi che portano alla pubblicazione di dati falsi? Le ragioni sono diverse. Ci sono innanzitutto le pressioni a pubblicare a tutti i costi a cui i ricercatori sono sempre più esposti. I finanziamenti vengono assegnati a un ricercatore non solo se ha una buona idea e un progetto realizzabile, ma anche se ha un buon curriculum: più pubblicazioni si hanno e maggiore è la probabilità di ricevere fondi.

La competizione sempre maggiore è quindi la causa principale, ma parte della colpa forse è anche delle riviste, che non sempre verificano accuratamente la veridicità delle ricerche. Nel 2009 la rivista The Open Information Science Journal aveva accettato per la pubblicazione un articolo inventato. Philip Davis, studente di dottorato in comunicazione scientifica alla Cornell University, e Kent Anderson, della Massachussetts Medical Society, inviarono alla rivista un articolo scritto da un programma al computer, SCIgen, in grado di generare articoli mescolando parole in modo casuale. I due hanno generato l’articolo e l’hanno inviato alla rivista che, secondo le modalità della peer review, avrebbe dovuto far verificare i contenuti da altri ricercatori del campo. L’articolo invece venne accettato senza problemi.
http://oggiscienza.wordpress.com/2010/11/18/publish-or-perish/