Rispondi a: Bentornata a casa, Umanità

Home Forum L’AGORÀ Bentornata a casa, Umanità Rispondi a: Bentornata a casa, Umanità

#134792
giusparsifal
giusparsifal
Partecipante

[quote1276286895=Xeno]

Le masse umane possono aderire ai dogmi,ma non possono svolgere il lavoro su se stesse,per il semplice motivo che [u]non possono osservarsi.
[/u]
(la sconfitta di crono)

sottolineatura mia

[/quote1276286895]

Questo è uno degli effetti la cui causa esprimevo in questo vecchio thread https://www.altrogiornale.org/_/forum/forum_viewtopic.php?39441.post.

Per molto tempo abbiamo discusso con un amico su questo punto:
lui affermava che come essere umano poteva conoscersi e crescere attraverso “l'altro”, pur condividendo il mio pensiero.
Io, pur condividendo il suo pensiero, affermavo che noi possiamo crescere ed evolverci effettuando un lavoro principalmente su noi stessi, spinto dalla convinzione che il costruttivismo dicesse grandi verità.
Grazie a questo forum ho scoperto che in molte persone esiste la convinzione ed il timore che la gente possa vedere gli E.T. come i salvatori di questo mondo a pezzi.
Pur non condividendo questo pensiero, trovo che gli E.T. (in conformità col pensiero del mio amico) possano essere quell'”altro” necessario così come lo è il nostro amico, il nostro compagno di giochi ecc.

Siamo “troppo” soli. Soli e divisi, schizofrenici, ma non può essere diversamente.

Perchè è attraverso l'”altro” che ci “osserviamo”.