Rispondi a: La seconda venuta di Gesù Cristo

Home Forum MISTERI La seconda venuta di Gesù Cristo Rispondi a: La seconda venuta di Gesù Cristo

#13573

GUROSAURO
Bloccato

[quote1277554605=Richard]
[quote1277455695=GUROSAURO]
[quote1277454148=Richard]
sarebbe bello se la coscienza Cristica si [color=#ff0000]risvegliasse[/color] nell'umanità

[/quote1277454148]

Se ci fosse sarebbe forse anche possibile.
[/quote1277455695]

D- Dovrebbe la Coscienza Cristica essere descritta come la consapevolezza in ogni anima, impressa come schema nella mente e in attesa di essere risvegliata dalla volontà, dell’unità dell’anima con Dio?
R- Corretto. Quella è esattamente l’idea. 5749-14
http://www.edgarcayce.it/media/coscienza%20cristica.htm

Intendo la coscienza di essere tutti parte di un solo Essere
non credo possa risvegliarsi in tutti e soprattutto in un istante

Nella tradizione occidentale si parla di coscienza cristica, di coscienza dell'unità attraverso il processo iniziatico di morte (dell'ego) e di rinascita. Nel mondo che conosciamo vediamo gli effetti di una coscienza dilaniata, dualistica, non armoniosa in cui avvertiamo la frattura tra mente e cuore, tra interno ed esterno, tra uomo ed uomo e la guerra sembra essere la condizione naturale dell'essere umano che ha trascinato con sé anche le altre creature.
http://www.collemagico.it/Conoscenza/la%20coscienza%20cristica.htm

“L'entanglement quantistico o correlazione quantistica è un fenomeno quantistico, privo di analogo classico, in cui ogni stato quantico di un insieme di due o più sistemi fisici dipende dagli stati di ciascuno dei sistemi che compongono l'insieme, anche se questi sistemi sono separati spazialmente. Il termine viene a volte reso in italiano con 'non-separabilità', in quanto uno stato entangled implica la presenza di correlazioni tra le quantità fisiche osservabili dei sistemi coinvolti.”
http://it.wikipedia.org/wiki/Entanglement_quantistico
[/quote1277554605]

Inutile considerare gli effetti della “frattura interiore” quando si nega la sua CAUSA, la menzogna, la quale fa scattare l'autodifesa mentale che si pone in contrasto con la pace e l'amore del cuore generando un vero conflitto mente-cuore che ha come sintomo infallibile un “magone” pernicioso. L'errore iniziale, inoculato di proposito nell'uomo attraverso la donna, produce gli stessi effetti che vive un innamorato quando scopre che la sua amata è il contrario di ciò che gli ha raccontato, allora il conflitto interiore provocato dalla menzogna lo rende convulso e illogico, capace di pensieri e azioni sconsiderati.