Rispondi a: La seconda venuta di Gesù Cristo

Home Forum MISTERI La seconda venuta di Gesù Cristo Rispondi a: La seconda venuta di Gesù Cristo

#13619
Richard
Richard
Amministratore del forum

GESÙ CRISTO DAL GOLGOTA AL KASHMIR
di Francesco Lamendola
per Edicolaweb

Nella congettura di Fida M. Hassnain.
http://www.edicolaweb.net/dimen42a.htm

…Questa è la cornice generale delineata dal saggio di Fida M. Hassnain, nel suo libro “Sulle tracce di Gesù l'Esseno” (4), la cui pubblicazione ha dato nuovo fiato alle discussioni già accese dalla pubblicazione del manoscritto di Nicolas Notovich del 1894; e, poi, nel 1929, dal libro sul medesimo argomento dello swami Abhedananda, così come abbiamo scritto in “Gesù è stato in India e nel Tibet?”.
Ma chi è Hassnain?
È un professore in legge, già direttore del Museo delle Antichità dello Stato di Jammu e Kashmir (appartenente all'India e rivendicato dal Pakistan); il quale, nel corso del suo lavoro, si sarebbe imbattuto in alcuni documenti che attesterebbero il passaggio di Gesù nel Ladakh.
Non solo: quei documenti proverebbero che la prima educazione di Gesù avvenne ad opera della setta degli Esseni; e che, poi, egli trascorse gli “anni oscuri” viaggiando, studiando e predicando fra gli Ebrei della Persia e dell'India…

———-
Cayce:
L’EDUCAZIONE, L’INIZIAZIONE E I VIAGGI DI GESU’
D- Per favore, date questa volta un profilo della vita e delle attività di Gesù il Cristo dal momento della Sua nascita fino all’inizio del Suo ministero in Palestina all’età di circa trent’anni; dando il luogo di nascita, l’educazione, i viaggi, ecc.
R- Come si vede dai documenti che venivano tenuti allora sulle promesse e le loro realizzazioni in molti paesi , “Tu Betlemme di Giuda (Matteo 2:6)—il luogo di nascita del Grande Iniziato, il Sacro, il Figlio dell’uomo, l’Accettato del Padre.”
Durante quei periodi in conformità con quelle leggi e ordinanze, nella famiglia del padre.
Poi nella cura e nel ministero dal periodo della visita a Gerusalemme, dapprima in India, poi in Persia, poi Egitto; perché “Mio figlio sarà chiamato dall’Egitto” (Matteo 2:15).
Poi una parte del soggiorno con il predecessore che fu dapprima proclamato nella regione intorno al Giordano; e poi il ritorno a Capernaum, la città dell’inizio del ministero. Poi in Canaan e Galilea.
Negli studi che facevano parte della preparazione, questi includevano dapprima quelli che erano le basi di ciò che era dato come legge. Perciò dalla legge nel Grande Iniziato deve venire amore, compassione, pace, perché ci possa essere l’adempimento completo di quell’intento per cui, di cui Egli fu chiamato.
D- A partire da quale periodo e per quanto tempo Egli rimase in India ?
R- Da tredici a sedici. Un anno in viaggio e in Persia; la maggior parte era in Egitto. In questo la parte più grande si vedrà nelle testimonianza lasciate là nelle piramidi; perché qui si insegnò agli iniziati.
http://www.edgarcayce.it/media/educazione.htm

———–
http://www.mikadofrancesco.it/19%20il%20professor%20sufi%20fida%20hassnain.htm
Professor Sufi Fida Hassnain

Nato nel 1924 a Srinagar, in Kashmir. Si è laureato presso l'Università del Punjab e presso l'Università Musulmana di Aligar, diventando avvocato. Al momento della spartizione dell'India è venuta meno la sua fiducia nella legge, e dopo un periodo in cui si è dedicato al lavoro nel campo sociale e ai suoi studi creativi, è diventato direttore del S.P. College a Srinagar. In seguito ha vinto la cattedra di Storia e Ricerca. Nel 1954 è diventato direttore del Museo delle Antichità dello Stato di Jammu e Kashmir dove ha continuato a lavorare fino al pensionamento nel 1983. Dopo aver scoperto fonti storiche comprovanti il passaggio di Gesù in Ladakh, si è accinto a investigare maggiormente l’argomento; il frutto sorprendente della sua ricerca è contenuta in circa 40libri in lingua inglese e uno in italiano: Sulle tracce di Gesù l'Esseno – Edizione Amrita…
Le ricerche di Hassnain descrivono un Gesù venuto a insegnare in tutto il mondo allora conosciuto e non solo nell’Impero Romano: i manoscritti scoperti da Hassnain provano che Gesù fu cresciuto e protetto dall’ordine degli Esseni e che trascorse gli anni “mancanti” della sua gioventù in Persia e in India…

..Le fonti storiche buddhiste, islamiche, sanscrite e apocrife descritte da Hassnain, trovano, quindi, piena conferma nel Vangelo G, quello originario e autentico che ha fornito la base per tutti i vangeli canonici e apocrifi, portando alla luce i materiali esoterici e rivoluzionari espunti ad arte dai postcristiani.

http://www.google.it/search?q=Hassnain+&btnG=Cerca+nei+libri&tbs=bks:1&tbo=1

libro:
Jesus in India
Being an account of Jesus' escape from death on the cross and of his journey to India
http://www.alislam.org/library/books/jesus-in-india/index.html

R I A S S U N T O
di “Jesus lived in India” di Holger Kersten
4° di copertina
Perché il Cristianesimo ha scelto di ignorare i legami con le religioni dell’Oriente e di respingere
ripetutamente i numerosi indizi che indicano che Gesù passò gran parte della Sua vita in India?
http://www.tombofjesus.com/features/RIASSUNTOJESUS.pdf

Gli anni perduti di Gesù. Prove documentate dei diciassette anni vissuti da Gesù in Oriente
di Prophet Elizabeth C.
http://www.libreriauniversitaria.it/anni-perduti-gesu-prove-documentate/libro/9788880931386