Rispondi a: nuova truffa vergognosa

Home Forum L’AGORÀ nuova truffa vergognosa Rispondi a: nuova truffa vergognosa

#136451
farfalla5
farfalla5
Partecipante

[size=18]Lauree taroccate: il nuovo vizietto tutto padano

La Lega ha problemi con la scuola, 2 suoi autorevoli esponenti, Francesco Belsito (sottosegretario alla semplificazione) e Monica Rizzi (assessore lombardo), hanno giurato di avere titoli di studio di cui in Italia non possono fregiarsi.

Il primo ha diffuso curricula in si definisce dottore in Scienza Politiche o in Scienze della Comunicazione, titoli strappati all'estero e ha avuto difficoltà a terminare le superiori. La seconda è addirittura indagata dalla procura di Brescia per abuso di professione: s'è spacciata per psicologa scrivendolo sui volantini elettorali del 2005, partecipando a convegni e incassando consulenze dalla Provincia. Peccato sia solo diplomata.

Il caso Rizzi sta imbarazzando la Lega, che le ha dato 2 giorni di tempo per preparare un memoriale difensivo, l'assessore è vicina alla famiglia Bossi: non s'è candidata a Brescia alle ultime regionali per far post a Renzo. Ed è stata ricompensata con l'ingresso in giunta con le deleghe allo Sport e Giovani.

Invece l'affaire Belsito è più intrigante, dice di essere bi-laureato ma è buio pesto pure sul diploma. Lui stesso ha spigato che, per !un disguido sui timbri”, la sua esperienza alle superiori finì con qualche grattacapo. Ha aggiunto di aver frequentato il Palazzi di Genova, ormai chiuso: invece era iscritto all'istituto Abba. Evidentemente non fu ammesso agli esami perchè nell'91 si buttò proprio sl Palazzi, da lì un altro trasferimento al Vittorio Emanuele II di Genoa, che il 29 gennaio 1992 scriveva alla scuola precedente per aver conferma che lo studente Belsito Francesco avesse frequentato la classe quinta. A questo punto i certificati sembrano inghiottiti dagli archivi.

Il girovagare non ha fiaccato il tesoriere della Lega, che oggi proclama addirittura 2 lauree. Uscito dalla superiori con un diploma da ragioniere (non si sa dove) nel 1994/95 s'è tuffato nell'università. Prima a Genova (dove la sua carriera risulta annullata) poi un altro girovagare questa volta per atenei europei.

Malta, Inghilterra, precisamente Londra anche se ha messo nero su bianco che conosce sol il francese. Quando fu nominato sottosegretario nel febbraio 2010 ha annunciato di essere laureato in Scienze Politiche mentre nel 2008 quando finì nel cda della Finanziaria ligure (Filse spa) si era qualificato come dottore in Scienze della Comunicazione: all'epoca aveva solo quel titolo.

Stranezze tanto da far scattare un'interrogazione in regione Liguria dell'Udc, e lui s'è limitato a dire di aver querelato i cronisti per calunnia perché avevano scritto della sua presunta “laurea fantasma”.

Alla fine ha pronunciato le fatidiche parole: laureato a Malta in Scienze delle Comunicazione solo che la laurea on è riconosciuta in Italia, ah l'università è privata. Poi il salto a Londra, questa volt in un ateneo riconosciuto dove avrebbe fatto Scienze Politiche. In Gran Bretagna non risulta nulla.

Fatto sta la Lega batte 3 a 1 il Pdl (una laurea vale di più di un master), Rizzi-Belsito con 2 lauree false contro il fasullo master della Santachè.
http://ilpappice.blogspot.com/2011/03/luree-taroccate-il-nuovo-vizietto-tutto.html


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.