Rispondi a: Nel nome di internet

Home Forum L’AGORA Nel nome di internet Rispondi a: Nel nome di internet

#136899
InneresAuge
InneresAuge
Partecipante

Oltre al genio ci vuole l'amore… e purtroppo quest'ultimo è un bene non misurabile e raro… (quello vero).
Altrimenti un genio potrebbe solo ingannarci meglio… :hehe:

Si è già ucciso quando non c'erano leggi… non capisco come si possa dire cose del genere…
Le leggi sono solo uno strumento umano, e come tutti gli strumenti è imperfetto ed utilizzabile per far del bene e del male. Le formiche non hanno la nostra libertà, non sono minimamente paragonabili all'essere umano. L'anarchia, purtroppo, non è mai stata una soluzione. Anzi, sarebbe un enorme passo indietro per l'umanità… perché non siamo in grado di autoregolarci, perché non abbiamo un codice comune interiore come le formiche… siamo più liberi, nel bene e nel male.
Il problema del valore del denaro poi, è un falso problema…. anche la materia è fortemente suscettibile di valore. Pensate ad un pianeta dove l'oro vi esce dal naso, avrebbe lo stesso valore che ha oggi? Persino l'acqua potrebbe essere più costosa dell'oro… e allora? Il commercio si basa su dei semplici meccanismi, poi deformati e plagiati dalle banche e governi, ma che comunque hanno alla base dei difetti imprescindibili.
Il vero cambiamento sarebbe riuscire ad eliminare il sistema del capitale egoistico e trovarne uno nuovo, più equilibrato e più umano… al momento un utopia.
Non siamo sufficientemente evoluti interiormente. Tutti i problemi, nascono da lì… quindi qualunque sistema fallirebbe.


Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
- Franco Battiato