Rispondi a: La seconda venuta di Gesù Cristo

Home Forum MISTERI La seconda venuta di Gesù Cristo Rispondi a: La seconda venuta di Gesù Cristo

#13797

giorgi
Partecipante

Giorgi:

Tratto da uno scritto: http://www.stazioneceleste.it/esseri_di_luce/tempo.htm

IL TEMPO

Vorremmo parlarvi della nozione di tempo. Il tempo (ve l’abbiamo ripetuto tante volte) è un concetto falso, è un concetto che appartiene principalmente al vostro mondo di terza dimensione. Per noi, il vostro piccolo pianeta Terra ed il nostro Universo (il luogo da cui proveniamo) sono molto vicini perché noi possiamo annullare la distanza che separa due mondi, due galassie, che separa un punto dell’Universo dall’altro.
Voi avete una concezione limitata del tempo, che deriva dal modo in cui viene concepito il tempo nel vostro mondo. Il tempo va troppo in fretta: non avete abbastanza tempo per tutto quello che vorreste realizzare. Il tempo è amico vostro ma è anche vostro nemico. Per noi, il tempo è sempre e solo un amico. Noi sappiamo navigare nel tempo e sappiamo annullarlo completamente. Quando sarete nei mondi di quinta e sesta dimensione, capirete meglio e vi servirete della nozione del non-tempo per navigare, come noi, da una parte all’altra dell’Universo, senza l’ostacolo del tempo. Il tempo e lo spazio non esistono per noi.

Riguardo all’accelerazione del tempo vi diremo che, siccome vibrate tutti a un livello molto più rapido, l’accelerazione del tempo vi sembra ancor più veloce. Ogni essere umano, sul pianeta Terra, sta aumentando il tasso vibratorio del proprio corpo e questo vuol dire che la materia si sta trasformando.
Anche se non avete coscienza della trasformazione della vostra materia densa, questo processo si sta accelerando molto. La materia si eterizza per così dire. Questo processo, unito al passaggio attraverso alcune zone di notevole accelerazione del tempo e al fatto che siete entrati nella cintura fotonica, porta alla trasformazione degli esseri umani. Tutto questo genera una notevole accelerazione, che molti di voi sono in grado di percepire e molti possono anche provare una certa angoscia sentendola.
Non c’è nessun bisogno di angosciarsi. Al contrario, dovreste essere contenti di questa accelerazione del tempo. Avete timore di non aver il tempo necessario per tutte le cose che dovete fare ogni giorno. Ma questo non è importante.
L’importante è capire, vivere ogni istante della vita nel modo più pieno e più intenso possibile. Certo, è anche importante cercare di vivere la vita nel modo migliore, di vivere ogni istante nel modo migliore, di riempire la vostra vita e non lasciare momenti di vuoto o di tristezza! Vi abbiamo detto qualche tempo fa che le ore dei vostri orologi non corrispondevano più alle ore reali. Questo non è del tutto esatto ma non possiamo spiegarvene la ragione con la fisica o la matematica.
Cerchiamo di trovare, nel nostro canale, la possibilità di spiegare alcune teorie che non sono ancora ammesse nella terza dimensione, ma siccome non è una cosa facile, vi diciamo semplicemente che:
tutto vibra a un certo livello, a una certa velocità. Il vostro pianeta vibra a una velocità molto più elevata rispetto a quattro o cinque anni fa e l’effetto vibratorio si ripercuote su tutto quel che vive su di esso a livello materiale, ma non a livello spirituale. Tutto segue dunque questo movimento, il pianeta e tutto quello che vive su di esso e questo vale anche per il vostro pianeta e tutto ciò che vive su di esso; dunque non c’è un “sbalzo” reale, pur essendo questa brusca variazione molto importante.
Tutto vibra a tutti i livelli, cioè nel vostro corpo fisico, nel vostro corpo emozionale, nel vostro corpo mentale, nel vostro corpo spirituale e così via. Per poter capire dovete armonizzarvi con questa vibrazione, armonizzarvi completamente con tutto quel che siete. Non sempre ci riuscirete, indubbiamente non è facile, perché provoca in voi, fra le altre cose (perché questa non è la sola causa) problemi, momenti difficili, momenti di grande affaticamento, momenti in cui non riuscite più a collocarvi nel giusto contesto né rispetto a voi stessi né rispetto a tutto quello che vi circonda.  E’ in atto uno sbalzo, una variazione brusca e gli esseri umani hanno molto difficoltà a viverla
Ognuno di voi interpreta questo salto a modo suo, con i mezzi che ha per poterlo comprendere. Vivrete ancora questa accelerazione del tempo, questa accelerazione vibratoria della materia ed anche l’accelerazione vibratoria dell’anima e dello spirito, cioè dei vostri corpi sottili, e di tutto quello che siete voi nella vostra totalità. Voi avete coscienza del primo livello, cioè del piano materiale, ma non avete ancora coscienza dei livelli più sottili.
Questo fenomeno si accentuerà fino alla grande transizione, poi il vostro mondo e tutto quel che vive su di esso, si stabilizzeranno in una nuova vibrazione, che sembrerà molto più lenta a quelli che vivranno in quel momento. Ma non sarà più lenta, sarà soltanto completamente diversa. La misura del tempo sarà differente da quella attuale, e così anche la densità e la vibrazione, vissuta ed esperimentata, e non avranno nulla in comune con quelle che vivrete, con quelle che tutta l’umanità vivrà fra qualche tempo.
Qual è il significato del tempo? Il tempo è una misura falsa. Il tempo, ve l’abbiamo ripetuto tante volte, non esiste, e tuttavia c’è, ed è necessario che ci sia, in alcune dimensioni. Quelli di voi che avranno progredito nella loro evoluzione, comprenderanno e assimileranno quest’accelerazione del tempo, la vivranno in un modo del tutto positivo, cioè senza troppi sbalzi, senza troppe perturbazioni.
Ognuno asseconderà questa trasformazione a livello delle proprie energie e a livello della propria coscienza. Tutto accadrà nell’armonia, perché non dovrete più lottare per conservare quel che avete posseduto, per restare quel che siete. Accompagnerete, consciamente o inconsciamente, questa trasformazione, che è già cominciata e che andrà accelerandosi sempre più in tutti i Portatori di Luce, in tutti coloro che si sono aperti, in tutti coloro per i quali il maggior desiderio è andare verso la Luce, per tutti coloro che desiderano enormemente vivere in fratellanza, vivere nell’Amore, e soprattutto imparare, ad Amare.
IMPARATE PRIMA DI TUTTO AD AMARE, PRIMA DI POTER VIVERE L’AMORE. Per cominciare ad amare, come vi abbiamo già ripetuto tante volte, cominciate ad amare voi stessi, a conoscervi. Solo dopo potrete vivere in fratellanza.
La fratellanza è molto importante. Voi siete molto intolleranti (forse la parola è un po’ forte, ma l’adoperiamo ugualmente) riguardo ai vostri comportamenti, cioè a quel che siete e soprattutto avete una grossa incomprensione e tante paure: paura che l’altro non vi ami, che l’altro non vi veda, che l’altro non vi riconosca. Tutto questo appartiene ormai al passato, appartiene all’antica vibrazione, alla vibrazione che sta morendo. Voi state andando verso la nuova vibrazione, quella che vi eleverà ogni giorno di più in tutto quel che voi siete, in tutto quel che rappresentate, in tutto quello che emanate.
Potreste anche non rendervi conto di questa trasformazione, ma essa avverrà (avviene ogni giorno in voi, perché avete ben preparato il terreno per poterla realizzare). Voi siete come un bravo giardiniere che ha preparato il terreno per potervi piantare dei semi. Per preparare bene questo terreno bisogna pulirlo, ripulirlo e ancora ripulirlo. Non meravigliatevi se le erbacce ricrescono ancora ogni tanto. Alcune radici sono molto profonde ed è molto più difficile di quanto possiate immaginare strappare quelle radici, perché inconsciamente continuate a nutrire e a concimare alcune di queste erbacce.
Per questo vi diciamo: abbiate fiducia gli uni verso gli altri, siate forti nell’amicizia, siate forti nella fratellanza, imparate veramente ad amarvi. Ci direte: “Ma noi già amiamo tutti!” “Ma, come vi amate?” E noi risponderemo: “E’ vero che vi amate, ma come vi amate male!”
Quando la vostra vibrazione sarà al massimo livello per la vostra terza dimensione, vi stupirete molto, perché il cuore si aprirà all’Amore, a un Amore diverso, un Amore incondizionato, sarebbe più esatto dire a un Amore Vero.
PER IL MOMENTO VI AMATE, È VERO, MA CI SONO SEMPRE DEI “SI – MA” OPPURE DEI “PERCHÉ”. “PERCHÉ LUI SI COMPORTA COSÌ? PERCHÉ LEI SI COMPORTA COSÌ?” E QUESTO FA SCENDERE UN’OMBRA SUL VOSTRO AMORE.